blank

Incredibile quanto si spende all’ora per accendere il condizionatore e quanto consuma in base a classe energetica e potenza

Con l’arrivo della primavera e di temperature più miti sarà presto tempo di ricorrere ai climatizzatori per difendersi dalle ondate di calore estivo. Molti consumatori che già posseggono dei condizionatori in appartamento o nelle residenze estive stanno provvedendo all’ordinaria manutenzione. Altri ancora stanno meditando di acquistarne uno e di approfittare delle attuali e vantaggiose detrazioni fiscali.

E i nostri consulenti hanno già chiarito se “Si può detrarre l’acquisto della lavatrice o del condizionatore con il bonus elettrodomestici 2021?”. L’Agenzia delle Entrate ha difatti chiarito quali sono le condizioni specifiche che danno diritto alle agevolazioni fiscali. Al di là delle detrazioni IRPEF incredibile quanto si spende all’ora per accendere il condizionatore e quanto consuma in base a classe energetica e potenza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

La spesa per l’acquisto di un macchinario per il raffreddamento degli ambienti è talmente abbordabile che chiunque ha la possibilità di comprarne uno. Per alcuni consumatori può risultare più comodo un climatizzatore mobile da spostare di stanza in stanza a seconda del luogo in cui si soggiorna. Altri invece preferiscono il montaggio di un apparecchio fisso in un solo ambiente della casa.

Chi desidera comprare un climatizzatore molto spesso nutre dubbi e perplessità non già sui costi iniziali quanto piuttosto su consumi e sull’aumento delle bollette. Ma è davvero incredibile quanto si spende all’ora per accendere il condizionatore e quanto consuma in base a classe energetica e potenza. Anzitutto un climatizzatore poco potente che deve raffreddare un ambiente grande consumerà infatti di più e non garantirà buoni risultati.

Incredibile quanto si spende all’ora per accendere il condizionatore e quanto consuma in base a classe energetica e potenza

Inoltre sarebbe conveniente acquistare un apparecchio con tecnologia inverter che riduce sbalzi di temperatura e la mantiene costante.

Inoltre se la classe energetica del condizionatore è alta e altrettanto elevata è la capacità d raffreddamento il consumo di attesta attorno ai 1000 W. In altri termini il costo all’ora per il funzionamento dell’apparecchio è all’incirca pari a 0,20 euro se si ipotizza che un kWh costi 0,2 euro.

I consumi salgono in misura sensibile in riferimento alla classe energetica e solo i climatizzatori A++ garantiscono ampi margini di risparmio. Si possono effettuare delle stime a parità di tempo di utilizzo, che ipotizziamo essere di 500 ore nei mesi estivi, e prevedendo un costo di 0,2 euro per un kWh.

Risulta interessante rilevare che un climatizzatore  di classe A++ consuma 400/500 kWh che approssimativamente presuppone una spesa tra 80 e 120 euro. A parità di condizioni d’uso e di costo della fornitura elettrica i costi salgono a 190 euro se il climatizzatore appartiene alla classe energetica B. I consumi da preventivare per un apparecchio di classe C invece lievitano fino a 1020 kWh per un costo in bolletta pari a circa 200 euro.

Consigliati per te