Incredibile il bonus per andare in pensione prima con Legge 104 e con solo 28 o 30 anni di contributi 

Anticipare la pensione nel 2021 è possibile grazie a varie forme pensionistiche. Ed è incredibile il bonus per andare in pensione prima con Legge 104 e con solo 28 o 30 anni di contributi. I lavoratori disabili o coloro che assistono un familiare con Legge 104 possono ottenere un bonus e accedere alla pensione anticipatamente. Ma questa misura richiede particolari requisiti che sono diversi tra uomini e donne.

Incredibile il bonus per andare in pensione prima con Legge 104 e con solo 28 o 30 anni di contributi

C’è tempo fino al 30 novembre 2021 per presentare domanda per la pensione anticipata. Si tratta dell’APE Sociale che scade alla fine del 2021 e si ipotizza il rinnovo nel 2022 con dei cambiamenti. Al momento c’è molta incertezza sulla riforma pensione e quindi, è difficile capire cosa farà il Governo Draghi. La preoccupazione maggiore è che La Legge Fornero possa prendere il sopravvento sulle pensioni mettendo a rischio il sistema attuale.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Quindi, in un clima di incertezze, i lavoratori, ricorrono ai ripari accedendo alle varie forme pensionistiche attualmente in vigore. L’APE Sociale è una delle forme più richieste perché prevede un requisito contributivo inferiore. Infatti, è possibile fare domanda dell’APE Sociale con 63 anni di età e se si assiste un familiare disabile con Legge 104 art. 3 comma 3, sono sufficienti 30 anni di contributi.

È richiesta la residenza con il familiare con handicap grave almeno sei mesi prima dell’inoltro domanda.

Bonus sul requisito contributivo

Per le donne c’è un bonus con uno sconto sui contributi. Infatti, la normativa prevede per le lavoratrici con figli, una riduzione dei requisiti contributivi. La riduzione consiste in 12 mesi per ciascun figlio, con un limite massimo di 12 mesi. Questo significa che, considerando il limite massimo, invece di accedere con 30 anni di contributi, per le donne sono sufficienti 28 anni di contributi.

Inoltre, ci sono anche altre possibilità con sconti e agevolazioni che permettono la pensione anticipata per le donne.

Consigliati per te