Concorsi e Offerte di Lavoro

In Veneto arrivano 82 stipendi e posti di lavoro a tempo indeterminato anche senza diploma di maturità

Abbiamo già illustrato le centinaia di opportunità di lavoro a tempo indeterminato presenti in Puglia e non ancora scadute. Oggi, invece, la Redazione di ProiezionidiBorsa presenterà i passaggi chiave di 4 distinti bandi dell’Azienda Zero di Padova (AZP). Essi sono apparsi sulla Gazzetta Ufficiale n. 6 del 21 gennaio e riguardano diversi profili.

Vediamoli nel dettaglio, dunque in Veneto arrivano 82 stipendi e posti di lavoro a tempo indeterminato anche senza diploma di maturità.

I 4 distinti bandi di concorso per lavorare in Veneto

I concorsi vengono svolti da AZP unitariamente ai soli fini procedurali, ma con riferimento alle ASL venete interessate. Nel dettaglio si ricercano i seguenti profili:

  • n. 11 posti di assistente tecnico, perito elettronico – elettrotecnico, categoria C. Si richiede il possesso del diploma di maturità di Istituto Tecnico a indirizzo Elettronica e Elettrotecnica o quelli alternativi indicati al bando. Oppure laurea triennale o magistrale sempre nelle medesime aree di studio;
  • n. 10 posti di assistente tecnico, perito meccanico, categoria C. Anche in questo caso si richiede il diploma (indirizzo “Meccanica, meccatronica ed energia”) e valgono le stesse alternative di cui sopra;
  • n. 47 posti di dirigente psicologo, disciplina di psicoterapia, area di psicologia. Il bando in questo caso prevede un rapporto di esclusiva. Inoltre  è richiesta la laurea magistrale in Psicologia, la specializzazione (o regolare iscrizione al corso di formazione specialistica) e l’iscrizione all’Albo;
  • n. 14 posti di coadiutore amministrativo, categoria B. in questo caso si richiede solo l’attestato di superamento di due anni di scolarità dopo il diploma di scuola media.

Tutte le selezioni sono per titoli ed esami e sono previste delle riserve di posti in favore dei militari volontari. Infine, i futuri assunti saranno assegnati alle varie aziende sanitarie della Regione Veneto.

Requisiti di partecipazione ai concorsi

I 4 bandi prevedono il possesso dei requisiti generali richiesti per l’ammissione al pubblico impiego e quelli di carattere specifico. Tra i primi troviamo la maggiore età, l’idoneità fisica all’impiego, il godimento dei diritti vari. Infine, l’assenza di condanne penali e il non essere già stato destituito, licenziato o allontanato dai pubblici impieghi.

Quelli specifici attengono invece al titolo di studio, che abbiamo già illustrato in precedenza.

In Veneto arrivano 82 stipendi e posti di lavoro a tempo indeterminato anche senza diploma di maturità

Le domande di ammissione ai concorsi andranno inoltrate esclusivamente per via telematica. I candidati dovranno collegarsi al portale istituzionale dell’AZP e poi accedere all’apposita piattaforma. Per tutti i bandi, il termine ultimo per le candidature è previsto per il 20 febbraio (scadono il 7, invece, le domande  questi 2.818 posti ministeriali).

Infine ricordiamo che è previsto il versamento di un contributo spese per la partecipazione al concorso, e a favore di Azienda Zero.

In chiusura invitiamo il Lettore interessato a queste selezioni a prendere visione integrale del bando/i di proprio interesse.

Approfondimento

Attenzione perché il 97,2% di questi laureati trova facilmente lavoro entro 5 anni dalla laurea.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)
Condividi
Stefano Vozza
Pubblicato da
Stefano Vozza

ProiezionidiBorsa.it usa cookies propri e di terze parti per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il traffico. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy.

Dettagli