In sella alla bicicletta per riscoprire questo splendido e meraviglioso angolo di paradiso

Per tutti gli amanti dello sport e della pedalata, esiste un luogo dove poter unire la bici con il relax in spiaggia. Si tratta delle Cinque Terre, 5 borghi liguri bellissimi e unici al mondo dal panorama mozzafiato.

I paesi che compongono le Cinque Terre sono Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, ognuno splendido e magnifico a modo suo. Le Cinque Terre in bici sono senza dubbio una vacanza indimenticabile all’insegna dello sport e del divertimento attraverso la natura.

In sella alla bicicletta per riscoprire questo splendido e meraviglioso angolo di paradiso

Esistono diverse alternative per visitare in bici le Cinque Terre.

Dall’alto, è possibile costeggiare i borghi passando in mezzo alla natura, su un percorso percorribile in mountain bike più lontano dalla costa. Logicamente, ci sono strade che collegano questo percorso a ciascuno dei 5 paesi che compongono le Cinque Terre, per poter scendere a visitare. Questa alternativa è più impegnativa, lunga 43 km circa, ma offre i panorami migliori per osservare il mare ed i borghi dall’alto.

Oppure, c’è la Via dei Santuari, anche detta via Litoranea perché corre lungo la costa ligure ed è più corta e facile da percorrere. Il tragitto è su asfalto, parte da Levanto e raggiunge La Spezia, attraversando le Cinque Terre. Questo percorso è adatto anche ai meno sportivi, anche se il primo tratto è di media difficoltà, contando circa 800 metri di dislivello.

La scelta tra i due percorsi è personale, e in ogni caso esistono guide sia cartacee che online che descrivono con precisione ciascun percorso.

Quando partire

Quindi in sella alla bicicletta per riscoprire questo splendido e meraviglioso angolo di paradiso è il modo migliore per visitare le Cinque Terre. Logicamente, ci sono periodi dell’anno migliori e più consigliati per il tour, ma volendo si può fare tutto l’anno.

Se si vuole affiancare all’esperienza su due ruote anche un po’ di tempo in spiaggia, logicamente sarà meglio fare il tour in estate. Eppure, per godersi appieno la pedalata, le mezze stagioni sono la scelta migliore.

Infatti, in primavera ed in autunno ci saranno meno turisti e si potrà pedalare con maggior tranquillità, e si eviterà il periodo più caldo.

Approfondimento

Questi piccoli borghi paradisiaci circondati da montagne e coste incantate sono la perla della Liguria, mete turistiche affascinanti e senza tempo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te