In pochi le puliscono ma sono queste le cose più sporche che abbiamo in casa assolutamente da disinfettare

La nostra casa è il posto più sicuro che abbiamo. Ma è esposta ogni giorno a mani non lavate, animali domestici, scarpe sporche e sporcizia varia. Per questo alcuni angoli diventano terreni fertili per la proliferazione di germi e batteri. Come insegna la Pandemia, germi batteri e virus possono contaminare anche le superfici e così essere trasmesse da persona a persona.

Se pulire gli ambienti, cambiare il letto e pulire la cucina sono cose che facciamo quotidianamente, ci sono oggetti che dimentichiamo. Vediamo ora oggetti che in pochi puliscono ma che sono le cose più sporche che abbiamo in casa assolutamente da disinfettare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Un buon metodo potrebbe essere segnare sul calendario un giorno ogni 10 circa da dedicare all’igienizzazione di questi covi di germi e batteri.

I telecomandi

La tv viene accesa e spenta ogni giorno molte volte da tutti gli abitanti della nostra casa. Può capitare che il telecomando venga utilizzato da mani non troppo pulite. Prendiamo l’abitudine di disinfettarlo. Un errore da non commettere è di dimenticarsi di telecomandi come quello del garage o dell’aria condizionata.

Spazzolini da denti e portaspazzolino

Secondo i dentisti bisognerebbe utilizzare lo spazzolino due volte al giorno. In una famiglia di 4 persone questa operazione viene compiuta quindi dalle 4 alle 8 volte al giorno. E ogni volta che gli spazzolini vengono riposti nel portaspazzolino lasciano cadere un po’ di acqua che diventa l’ambiente ideale per la proliferazione di germi e batteri.

Ricordiamoci quindi di metterlo in lavastoviglie. L’ideale sarebbe anche disinfettarlo con prodotti appositi o con una miscela di acqua e alcol.

Per quanto riguarda gli spazzolini bisognerebbe sostituirli ogni 3 mesi circa.

Un altro accorgimento importante al quale in pochi pensano è di disinfettare anche la custodia degli spazzolini elettrici.

Interruttori e maniglie

Quando facciamo le pulizie passiamo un panno anti-polvere sugli interruttori e le maniglie. Ci dimentichiamo forse che vengono toccati in continuazione, soprattutto quando entriamo in casa e ancora non ci siamo lavati le mani. In realtà quest’operazione è davvero semplice perché possiamo disinfettarli utilizzando degli spray disinfettanti multiuso senza risciacquo che si trovano facilmente al supermercato. Facciamo attenzione a non dimenticare le maniglie del frigorifero, del forno e del microonde.

Spugne, canovacci e panni per pulire

Tutti gli oggetti che servono per pulire raccolgono un’enorme quantità di batteri. Siccome nella nostra mente sappiamo già che dovremo sostituirli, ci dimentichiamo di disinfettali.

Se i canovacci possono essere facilmente messi in lavatrice ad alte temperature, più difficile è disinfettare le spugnette dei piatti e gli altri panni per pulire. Possiamo provare a metterli a mollo in acqua molto calda con bicarbonato o nella candeggina.

In pochi le puliscono ma sono queste le cose più sporche che abbiamo in casa assolutamente da disinfettare

Questi sono solo alcuni degli oggetti che raccolgono più germi e batteri che ci dimentichiamo di igienizzare. Altri sono le chiavi, i cuscini e i peluche, i giocattoli, la guarnizione del frigorifero. Prendiamo come buona abitudine quella di disinfettare questi oggetti per proteggere noi e i nostri cari da conseguenze serie.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te