In Italia esiste un’isola paradisiaca immersa nella natura perfetta per chi sogna una vacanza indimenticabile tra mare turchese e sabbia bianca

Con l’arrivo dell’estate in molti cominciano a sentire la necessità di allontanarsi dalle incombenze quotidiane. Per fare questo non c’è niente di meglio del cominciare a sognare posti, più o meno, lontani. Senza allontanarsi dall’Italia è possibile andare alla scoperta di luoghi meravigliosi che resteranno nel cuore.

In alcuni articoli si sono già consigliati al Lettore posti da sogno in cui passare le vacanze (consultare qui).

Oggi si andrà, invece, alla scoperta di un’isola siciliana spesso protagonista delle cronache più tristi dei nostri giorni: Lampedusa.

In Italia esiste un’isola paradisiaca immersa nella natura perfetta per chi sogna una vacanza indimenticabile tra mare turchese e sabbia bianca

L’isola di Lampedusa, insieme a Linosa e Lampione, fa parte di un arcipelago denominato “Isole Pelagie”. Si tratta di un’isola circondata da acque cristalline che, durante l’estate, è invasa da turisti di tutto il mondo.

Proprio a Lampedusa troviamo una delle spiagge più belle di tutto il Mediterraneo. La Spiaggia dei Conigli, sull’omonima Isola. Una vera e propria meraviglia circondata da acqua azzurra limpidissima e capace di regalare un’atmosfera da sogno.

L’Isola dei Conigli sorge al centro della grande baia nella zona sud ovest dell’Isola di Lampedusa.

La spiaggia fa parte di una riserva naturale, l’Area Marina Protetta Isole Pelagie sorta anche per proteggere la fauna ivi presente.

Un’isola bassa e completamente rocciosa unita a Lampedusa da uno stretto istmo lungo circa trenta metri. Durante i periodi di alta marea, tuttavia, l’Isola potrà comunque essere raggiunta a piedi attraversando acque poco profonde.

L’origine del nome di questa Isola è controverso. Alcuni sostengono che risalga ad una nota sulla carta del capitano Smith “Rabit Island”.

Altri, invece ne fanno risalire l’origine all’arabo “Rabit” che significa “collegamento”.

La sabbia bianca e molto fine caratterizza questa spiaggia scelta anche dalle tartarughe Caretta Caretta. Si consiglia di fare un tuffo nelle acque cristalline che caratterizzano questo luogo.

Tartarughe e conigli

L’origine del nome Isola dei Conigli, per altri, è legata alla presenza di una colonia di conigli approdatavi quando esisteva il collegamento con Lampedusa.

Una volta scomparso il collegamento questi conigli sarebbero rimasti intrappolati sull’isola in maniera definitiva.

Si tratta di una leggenda, mentre reali sono le tartarughe qui presenti.

Come si diceva, le tartarughe Caretta Caretta scelgono le spiagge delle Isole Pelagie per deporre le uova. Nel periodo che va da maggio ad agosto, infatti, la spiaggia viene chiusa al pubblico per limitare le occasioni di disturbo alle tartarughe. Ecco perché tutti dovrebbero sapere che in Italia esiste un’isola paradisiaca immersa nella natura perfetta per chi sogna una vacanza indimenticabile tra mare turchese e sabbia bianca

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te