In arrivo un aumento in busta paga di 104 euro già dal mese di giugno per queste categorie di lavoratori

Firmato l’accordo per il rinnovo dei contratti che interessa 420mila lavoratori. Infatti, in arrivo un aumento in busta paga di 104 euro già dal mese di giugno per queste categorie di lavoratori. Un aumento siglato per tutte le piccole e medie imprese associate a Unionmeccanica-Confapi. L’accordo del nuovo contratto è siglato con Fim, Fiom e Uilm

In arrivo un aumento in busta paga di 104 euro già dal mese di giugno per queste categorie di lavoratori

Un aumento consistente ogni mese di 104 euro che i lavoratori riceveranno in busta paga già da giugno 2021. Sono coinvolti nell’aumento un milione di autotrasportatori e corrieri. Il contratto instaura l’intesa con i sindacati per la prima volta dopo quindici anni.

Le ferie e i permessi restano invariate e sono quelle attualmente in vigore da contratto CCNL. Inoltre, nulla cambia a livello normativo per il lavoratore che deve  lavorare durante le ferie.

Come aumenterà lo stipendio dei lavoratori?

I lavoratori riceveranno l’aumento suddiviso in cinque quote fino al 2024, in questo modo:

a) 23 euro a  giugno 2021;

b) 25 euro a giugno 2022;

c) 25 euro a giugno 2023;

d) 33 euro a giugno 2024.

Coloro che sono senza contratto si ritroveranno un elemento perequativo pari a 485 euro. Il nuovo contratto prevede anche aumenti welfare con nuovi incentivi sulla sicurezza, salute, tutela per le donne e formazione.

Inoltre, dal 2022 previsti aumenti da 150 a 200 euro sotto forma di flexible benefit, da utilizzare per acquistare servizi e beni.

Aggiornata anche la sanità integrativa a totale carico dell’azienda. Infatti, il contributo, dal primo gennaio2022, passerà da 60 a 96 euro l’anno. L’importo sarà suddiviso in dodici quote da 8 euro al mese, tutto a carico dell’azienda. Prevista anche la copertura per i familiari a carico.

E sui dubbi se la quattordicesima sarà anticipata in busta paga per emergenza Covid, in quest’articolo tutti i dettagli: la quattordicesima sarà anticipata in busta paga per dare respiro ai tanti lavoratori che possono organizzarsi l’estate?

Consigliati per te