In arrivo la ricarica di 80 euro dall’INPS per queste famiglie

Sono diversi gli aiuti economici e le agevolazioni che lo Stato garantisce ai nuclei familiari che registrano delle entrate economiche limitate. I beneficiari della Carta acquisti INPS rappresentano una testimonianza in merito dal momento che si apprestano a ricevere la nuova erogazione. È in arrivo la ricarica di 80 euro dall’INPS per queste famiglie con reddito ISEE basso per l’acquisto di beni di prima necessità. Vediamo di cosa si tratta e quando avverrà il pagamento.

Che cos’è e cosa si può comprare

Uno dei programmi che l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha disposto per le famiglie in difficoltà economica riguarda la Carta acquisti. Si tratta di un sussidio del valore di 40 euro mensili che si assegna ai nuclei che presentano determinati requisiti di reddito. L’ammontare complessivo dell’aiuto economico si attesta a 480 euro per l’anno 2020 che l’INPS provvede a pagare ogni bimestre. Questo sussidio ha come finalità quella di sostenere le famiglie nell’affrontare i costi dei beni di prima necessità.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Per tale ragione, con il sussidio della Carta acquisti è possibile fare la spesa di alimenti, di farmaci o per sostenere le spese delle bollette. Questi fondi sono utilizzabili nei negozi che hanno una convenzione per tali forme di pagamento. Ulteriori informazioni sono presenti nella guida presente qui. Sulla scorta degli aspetti generali dell’iniziativa, vediamo perché è in arrivo la ricarica di 80 euro dall’INPS per queste famiglie.

Come conoscere il saldo effettivo sulla propria Carta acquisti

I beneficiari della Carta acquisti INPS proprio in questi giorni stanno iniziando a ricevere il pagamento dell’ultimo bimestre dell’anno nella più parte dei casi. Come di consueto, la ricarica avviene in genere entro la prima decade del mese. Ecco perché molti di coloro che rientrano nel novero degli aventi diritto possono cominciare a controllare l’effettivo accredito. Ricordiamo che dalla Carta acquisti non è possibile effettuare prelievi di contanti, ma pagare la spese nei negozi o attività aderenti.

Per verificare il proprio saldo sugli acquisti è possibile utilizzare questi numeri verdi: 800 666 888 da telefono fisso; 199 100 888 per chi chiama da cellulare. Seguendo le indicazioni della voce registrata, sarà possibile effettuare una rapida verifica. Oppure, effettuando l’accesso nella propria area riservata del sito di Poste Italiane, sarà possibile consultare le informazioni di saldo. Ecco, dunque, per quali contribuenti è in arrivo la ricarica di 80 euro dall’INPS per queste famiglie con reddito ISEE basso.

Consigliati per te