Come trovare lavoro iscrivendosi alle categorie protette INPS

In questo clima di profonde incertezze, la ricerca di un lavoro e di una retribuzione rappresentano un obiettivo fondamentale da raggiungere. Alcuni soggetti, in ragione di difficoltà legate allo stato di salute, possono beneficiare dell’agevolazione ad iscriversi alle categorie protette. Nella guida presente, con i Tecnici di ProiezionidiBorsa, vedremo come trovare lavoro iscrivendosi alle categorie protette INPS e quali sono le condizioni per rientrare nell’elenco.

Chi fa parte delle categorie protette

Il ventaglio delle opportunità lavorative non è sempre accessibile a tutti gli aspiranti lavoratori che desiderano ricoprire determinati ruoli o svolgere specifiche mansioni. Chi fa parte delle categorie protette può ricevere alcune agevolazioni di collocamento mirato in ragione del proprio stato di salute o condizione fisica. Tali soggetti sono quelli che presentano specifici deficit connessi a invalidità, handicap o disabilità. Un elenco completo è consultabile nella guida presente qui. Ebbene, sulla scorta di queste informazioni, come trovare lavoro iscrivendosi alle categorie protette INPS?

La ricerca di una occupazione per coloro che rientrano nelle categorie protette non è certamente esente da colloqui o invio di curriculum. Tuttavia, la Legge 68/1999 offre delle garanzie e delle tutele di cui è possibile beneficiare esclusivamente se si rientra in questa fascia di contribuenti. A tal riguardo è importante sfatare un mito. Rientrare nelle categorie protette, non significa avere dei vantaggi rispetto ad altri lavoratori. Al contrario, spesso la condizione invalidante non offre al lavoratore la possibilità di accettare tutti gli impieghi delle diverse offerte lavorative. Per tale ragione, la Legge si muove a tutela di questi contribuenti col fine di non escluderli dalla dimensione lavorativa.

Come iscriversi alle categorie protette INPS

Ebbene, in questi casi, una delle prime cose da fare è proprio quella di iscriversi alle categorie protette se si rientra nei requisiti specifici. L’INPS deve certificare la disabilità o condizione invalidante in maniera da consentire l’accesso ad alcune agevolazioni lavorative. Successivamente, l’interessato può inserirsi nelle liste speciali di collocamento mirato del Centro per l’impiego. Una ulteriore ricerca possibile, consiste nella consultazione periodica delle bacheche annunci del medesimo Centro per l’impiego.

Tali elenchi, infatti, dispongono di una lista speciale con una dicitura specifica in cui si indica che la posizione è aperta alle categorie protette. Gli aspiranti lavoratori che appartengono alle categorie protette, possono parimenti partecipare a concorsi pubblici che riservano loro dei posti come prevede la Legge 68/1999. In alternativa, è possibile consultare i portali dedicati alla ricerca di un impiego e le agenzie interinali. In ultima analisi, è sempre possibile inviare una candidatura spontanea presso aziende o imprese nelle quali si aspira a lavorare. Come abbiamo già indicato in un articolo precedente, ci sono aziende che hanno l’obbligo di assumere una percentuale di lavoratori appartenenti alle categorie protette. Ecco dunque come trovare lavoro iscrivendosi alle categorie protette INPS.

Consigliati per te