blank

In arrivo contributi dall’INPS per soggiorni estivi a favore di queste categorie, ecco come partecipare

Voglia d’estate, voglia di vacanze? Ebbene l’INPS lo sa, e da pochi giorni ha pubblicato il bando di concorso che attribuisce contributi per soggiorni estivi a favore dei questi contribuenti. Ovvero, in favore degli iscritti al Nuovo Fondo Mutualità. Pertanto, sono in arrivo contributi dall’INPS per soggiorni estivi a favore di queste categorie, ecco come partecipare.

La domanda va presentata entro il 21 maggio 2021. I soggiorni potranno fruirsi nel periodo compreso tra l’1/6/2021 e il 30/9/2021, per un massimo di 7 giorni, anche non consecutivi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

La domanda dovrà scaricarsi dal portale dell’Istituto, e inviarsi, corredata di una copia del cedolino dello stipendio, a mezzo raccomandata A.R. o PEC. Per gli indirizzi e approfondimenti cliccare sul seguente link. Nella domanda dovrà indicarsi il codice IBAN del conto corrente postale o bancario. Ogni partecipante dovrà inviare una busta singola contente la domanda riferita al partecipante stesso. Ciò anche in caso di più partecipanti nello stesso nucleo.

In arrivo contributi dall’INPS per soggiorni estivi a favore di queste categorie, ecco come partecipare

Il contributo riconosciuto è fino ad un massimo di 40,00 euro per ogni pernottamento per massimo 7 pernottamenti, fruiti anche non in via continuativa. Ai fini della corresponsione del contributo, gli ammessi al beneficio dovranno produrre la documentazione di spesa fiscalmente valida intestata esclusivamente al beneficiario. Tale documentazione dovrà trasmettersi entro e non oltre il 31 ottobre 2021, pena la mancata erogazione del contributo.

L’INPS precisa che qualora la documentazione inviata in copia sia sprovvista della dichiarazione di conformità agli originali, nonché della carta d’identità, la domanda viene rigettata. La dichiarazione di conformità si può redigere sul modello AP17, scaricabile dal portale.

Inoltre nel caso di più beneficiari appartenenti al medesimo nucleo familiare, la documentazione di spesa, dovrà pervenire in buste o PEC separate. La documentazione dovrà ovviamente essere intestata a ciascun beneficiario. In alternativa, unica purché intestata a tutti, o ancora ad uno solo, purché nell’atto siano indicati i partecipanti e i nominativi degli altri beneficiari.

Approfondimento

Fino a 1.400 euro rimborsati dall’INPS per soggiorni anche con ISEE superiore a 72.000 euro

Consigliati per te