Il segreto per eliminare la “pancetta” prima della prova costume

Si ritorna alla normalità. Piano piano e con estrema cautela, e contando sulla coscienza di ognuno di noi. Ricorderemo questa quarantena, per sempre. A livello economico e sociale, psicologico e organizzativo. Ma in molti la ricorderanno anche perché lascia in dote qualche chilo di troppo, la cosiddetta “pancetta”. Con palestre, piscine e impianti sportivi chiusi e la cucina, viceversa sempre aperta, sono stati tre mesi all’ingrasso. Proviamo a trovare il segreto per eliminare la “pancetta” prima della prova costume.

Movimento appena svegli

La giornata può partire subito con qualche esercizio semplice di risveglio muscolare. Anche solo puntare la sveglia dieci minuti prima e concedersi qualche flessione, qualche addominale. Esercizi con le gambe e le braccia. L’ideale sarebbe partire e fare una camminata per stimolare il tono muscolare, ma anche il cervello che beneficia dell’aumento dell’ossigenazione e produce serotonina, ormone del benessere. Assumere a stomaco vuoto un bicchiere d’acqua con mezzo limone. Purifica, da energia e reidrata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Colazione punto di partenza

Una colazione priva di grassi, con yogurt, fette biscottate integrali e marmellata. Cereali, succo d’arancia e tè verde, unisce energia a fibre e vitamine, ideali per elevare al massimo il metabolismo.

Frutta ai break di mattina e pomeriggio

Assumere frutta e non merendine o brioches, o biscotti ai break di mattina e pomeriggio fa parte de il segreto per eliminare la “pancetta” prima della prova costume. Ottima la banana, ricca di potassio. La mela che da energia e pulisce. Bene tutta la frutta di stagione, adesso che arrivano ciliegie, albicocche, susine e similari. Non si esageri coi caffè, massimo tre/quattro tazzine al giorno. Il caffè da energia, ma creando assuefazione, l’abuso poi compromette l’equilibrio psicologico e rende nervosi.

Pasti leggeri per almeno una settimana

Per eliminare la “pancetta” il prima possibile, bisogna assolutamente non sgarrare ai pasti. Almeno per un po’, se vogliamo avere risultati in tempi brevi. Quindi niente grassi, fritti, fast food, cibi etnici, burro e condimenti ipercalorici. Limitare pasta e pane. Via bibite gasate e piene di coloranti. Si all’acqua, al tè verde, ai concentrati di frutta fresca. Bene un bicchiere di vino rosso a pasto. Birra al massimo 25 cl una volta al giorno, ogni tre o quattro giorni. Semaforo verde per pesce, carne bianca, verdure cotte e crude, possibilmente di stagione. Bene anche le uova, con moderazione. Se non si riesce a rinunciare proprio a una pizza settimanale, bene la margherita, evitare invece quelle maxi-condite.

Movimento e ancora movimento

Per eliminare i chili di troppo si deve abbandonare la sedentarietà. Soprattutto appena mangiato. Guai sdraiarsi sul divano, sulla poltrona o a letto dopo aver mangiato. Il metabolismo rallenta e perdiamo il benefit di cui sopra. Si esca col cane, si facciano due passi attorno a casa. Si prenda la bici per qualche chilometro, o la scarpa da ginnastica per una passeggiata o una corsa. Infine, controllare il peso tutti i giorni, per evidenziare i progressi fatti, anche a livello psicologico per giustificare i sacrifici fatti.

Approfondimento

Cammina che ti passa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te