Idoneità fisica e un solo brevetto per questi 100 nuovi posti di lavoro in bellissime località di mare

L’estate è tornata e tra le tante novità che porta con sé, alcune riguardano il lavoro.

Infatti, con l’avvento della bella stagione si ha una vera e propria esplosione del turismo. Turisti di tutto il Mondo si spostano per visitare località mai viste prima e così, anche gli stabilimenti balneari vivono un momento assolutamente florido.

Le prenotazioni sono al limite e finalmente i lavoratori del settore turistico possono prendere una boccata d’aria dopo due anni di pandemia. D’altra parte, questo boom si ripercuote anche sulle diverse figure che operano nel settore, dai camerieri agli addetti alle pulizie e non soltanto.

Pensiamo alla sicurezza delle spiagge, necessaria sia per i bagnanti che per i responsabili delle varie strutture.

Ecco perché ogni estate si va alla ricerca di bagnini che garantiscano l’ordine e la sicurezza dei vari stabilimenti estivi. A questo proposito, gli esperti di offerte di lavoro di ProiezionidiBorsa hanno adocchiato una nuova opportunità in alcune località balneari della Regione Lazio.

Si tratta di 100 posti per bagnini che opereranno durante la stagione estiva. Vediamo i dettagli dell’offerta e come potersi candidare per cogliere al volo questa occasione.

Idoneità fisica e un solo brevetto per questi 100 nuovi posti di lavoro in bellissime località di mare

La Regione Lazio si è occupata di rendere nota l’offerta promossa dal Centro per l’Impiego del Comune di Sezze, in Provincia di Latina. Un’opportunità a tempo determinato di 4 mesi, da giugno a settembre, nelle sedi di Latina, Nettuno, San Felice Circeo e Sabaudia.

Non si richiedono particolari requisiti, ma è necessario possedere l’idoneità fisica e un solo titolo, il brevetto da bagnino. In alternativa a quest’ultimo, si accetta anche quello da assistente bagnante.

Inoltre, tra i requisiti preferenziali rientra il possesso della patente B.

È possibile candidarsi entro e non oltre il prossimo 10 giugno, inviando il proprio CV, il modello di domanda e la fotocopia della carta d’identità. Si specifica inoltre di riportare nell’oggetto dell’email l’ID consultabile alla locandina della selezione.

Il Centro si occuperà di preselezionare le domande pervenute, dando priorità agli iscritti al CpI e in possesso della DID. Anche l’ordine cronologico di invio della domanda rientra tra i requisiti ai fini della preselezione, nel caso in cui pervenga un elevato numero di candidature.

Occhio alla scadenza e all’elemento temporale per la priorità di invio delle domande.

Lettura consigliata

Da Torino a Napoli arrivano 25 posti di lavoro anche per diplomati presso un importante Ente del settore sanitario

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te