I trucchi per MacOS da vero smanettone che pochissimi utenti conoscono

Il sistema operativo dei Mac, MacOS, consente di effettuare moltissime operazioni oltre a quelle più note. La casa di Cupertino ha, infatti, quasi “nascosto” delle funzioni e delle opzioni interessanti all’interno del suo sistema. Anche chi possiede un Mac da diversi anni potrebbe essersi lasciato sfuggire alcune delle funzionalità più nascoste. La Redazione ha raccolto tutti i trucchi per MacOS da vero smanettone che pochissimi utenti conoscono.

Una funzione comodissima è quella che consente di importare direttamente sul Mac le foto scattate da iPhone e iPad. Grazie alla perfetta integrazione dell’ecosistema Apple, non serve passare per applicazioni terze. E neanche tramite Airdrop. Basta andare, in “Pages” o “Note”, nel menu “Inserisci > Inserisci da iPhone o iPad”. E qui scegliere l’opzione desiderata tra “Scatta foto” o “Scansiona documenti” a seconda di quello che occorre.

Basta, poi, seguire le indicazioni direttamente sul dispositivo selezionato. Che sia il telefono o il tablet.

In “Pages”, “Numbers” o “Keynote” si può tornare indietro a una qualsiasi versione precedente del documento per recuperare eventuali modifiche. Si fa da “File > Ripristina a > Sfoglia tutte le versioni”. A questo punto si può scegliere direttamente dalla timeline la versione desiderata.

Migliorare la produttività

Per chi lavora con più programmi sempre aperti, questo trucco è molto utile. Se si tiene fermo il cursore del mouse sul pulsante verde nella barra del titolo, quello che normalmente allarga la finestra a tutto schermo, compariranno alcune opzioni nascoste.

Basta cliccare su “Sposta la finestra sulla metà sinistra/destra dello schermo” per entrare in modalità “split view” e avere le varie app in una vista comodissima per lavorare in contemporanea. Molto utile soprattutto sugli schermi più grandi. Tra le due applicazioni comparirà anche una piccola “maniglia” per ridimensionare gli spazi di lavoro proprio come avviene su iPad.

Infine una piccola chicca. Spotlight, la funzione di ricerca di MacOS, è anche una scorciatoia rapida per effettuare conversioni di valute e semplici operazioni di calcolo. Basta richiamare la barra premendo sulla tastiera “Command+Spazio” e inserire la misura che si vuole convertire. Ad esempio “235 piedi” o “357 miglia”.

Spotlight convertirà automaticamente il valore in sistema metrico. Oppure, basta scrivere direttamente nella barra di ricerca semplici operazioni aritmetiche. Come moltiplicazioni o divisioni. Penserà a tutto Spotlight, in automatico.

Questi sono solo alcuni dei trucchi per MacOS da vero smanettone che pochissimi utenti conoscono. Su ProiezionidiBorsa continuano le rubriche con utili consigli per tutti i Lettori.

Consigliati per te