I redditi dei familiari fanno perdere la pensione di invalidità INPS?

Quando si ricevono delle pensioni o dei sussidi economici di natura assistenziale da parte dello Stato è necessario rispettare alcuni requisiti. La pensione di invalidità civile ne è un esempio. Difatti, il requisito medico-clinico non è il solo che si richiede. A questo elemento si aggiunge anche uno di tipo reddituale. Ebbene, i redditi dei familiari fanno perdere la pensione di invalidità INPS? I Tecnici di ProiezionidiBorsa spiegano nel dettaglio la questione su cui ha fatto chiarezza la Cassazione.

Quando si ha diritto alla pensione di invalidità civile

Quali sono i requisiti per ottenere la pensione di invalidità civile? In prima battuta essere invalidi certificati almeno al 74%. Tale requisito, però, non assicura da solo il diritto all’assegno mensile. È necessario rientrare in alcune fasce di reddito che attesti una condizione economica di difficoltà oltre all’invalidità. Una recente ordinanza della Cassazione, n. 21763/2020, ha fatto chiarezza su alcuni degli aspetti che riguardano proprio l’incidenza dei redditi dei familiari sul trattamento assistenziale. Capiamo dunque se i redditi dei familiari fanno perdere la pensione di invalidità INPS oppure no.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Sulla scorta di quanto abbiamo detto, quali sono i requisiti minimi per la pensione di invalidità INPS? Per l’anno 2020, lo Stato richiede che il soggetto dimostri: di avere un reddito annuo fino al massimo di 4.926,35 euro; di non percepire altri trattamenti assistenziali incompatibili con l’assegno di pensione; di trovarsi in stato di disoccupazione. Al superamento di tali limiti, l’interessato perde il diritto al sussidio mensile di invalidità civile.

Come funziona il calcolo dei redditi

Nella generalità dei casi, i redditi che si includono nel computo sono quelli soggetti a tassazione IRPEF. Non sono invece considerabili rilevanti ai fini della pensione di invalidità civile INPS alcune forme di rendita e di pensioni.

Chi è sposato come deve considerare il reddito? A proposito del reddito del coniuge, c’è da dire che questo non si considera ai fini di calcolo di diritto alla pensione di invalidità INPS. Lo ha chiarito proprio la Cassazione in merito come abbiamo detto sopra. Tale reddito ha valore solo sul calcolo della maggiorazione sociale della pensione che cambia di anno in anno. Il diritto alla pensione di invalidità, invece, si fonda sul calcolo del solo reddito che produce l’invalido richiedente il sostegno economico. Quindi non è vero che i redditi dei familiari fanno perdere la pensione di invalidità INPS.

Consigliati per te