I bonus che si possono ottenere senza dichiarazione ISEE

Per accedere ai bonus spesso occorre presentare l’ISEE. Ma non sempre è così. A volte l’assenza di dichiarazione ISEE non impedisce di potere usufruire dei contributi statali. In questo articolo indichiamo i bonus che si possono ottenere senza dichiarazione ISEE.

Si possono richiedere i bonus senza dichiarazione reddituale?

Sono molti i bonus a disposizione delle famiglie. Alle volte sono talmente numerosi che possono sfuggire. Per la maggior parte di questi, l’importo della loro erogazione è legato all’ISEE, l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ciò non significa che non si possa accedere ai bonus senza possedere l’ISEE. Alle volte il sussidio non lo richiede. Altre volte l’assenza di ISEE permette di avere l’importo minimo.

Di seguito riportiamo l’elenco dei bonus che non richiedono l’ISEE. E di quelli che lo richiedono, ma che comunque, in assenza di dichiarazione reddituale, permettono di accedere all’importo minimo.

I bonus che si possono ottenere senza dichiarazione ISEE

Il Bonus Asilo è soggetto alla dichiarazione dell’ISEE. Ma, come specificato dal sito dell’INPS, in assenza di indicatore reddituale valido, si può comunque ottenere un contributo di 1.500 euro annui.

Sempre rimanendo in argomento bambini, si può ottenere il bonus bebè anche in assenza di dichiarazione ISEE. Il contributo è di 80 euro mensili, che salgono a 96 euro in presenza di un secondo figlio. Sussidio che è esattamente la metà di quello massimo ottenibile.

Un bonus che non richiede la dichiarazione dell’ISEE è il premio alla nascita. Il contributo viene dato alla madre dall’INPS, all’atto della nascita di un bambino. Il contributo è di 800 euro una tantum. Viene erogato anche in caso di adozione di un minore.

Le modalità per accedere ai bonus si trovano sul sito dell’INPS

Anche in assenza di dichiarazione ISEE si può accedere ai contributi erogati dall’INPS, i cosiddetti bonus. Spesso la dichiarazione ISEE permette di accedere a contributi di importo maggiore, come per il bonus asilo nido o il contributo bebè. In altri casi il bonus viene erogato a prescindere dalla dichiarazione reddituale, come per il bonus mamma domani.

Sul sito dell’INPS per ognuno di questi contributi, vengono riportate le caratteristiche, il funzionamento e come effettuare la domanda.

Approfondimento

Tutti i bonus con un ISEE sotto i 20mila euro

Consigliati per te