I 5 trucchi per dare un taglio ai costi della polizza auto 

Tutti paghiamo malvolentieri la polizza auto. Sia perché il costo è elevato, sia perché ci sembrano soldi buttati via. Eppure assicurarsi non solo è obbligatorio ma anche profondamente utile.

Ciò non toglie che non si possa risparmiare, anche molto, sui costi della copertura di un veicolo. In questo articolo gli esperti di ProiezionidiBorsa rivelano i 5 trucchi per dare un taglio ai costi della polizza auto.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come scegliere la polizza migliore

L’assicurazione per l’auto è una delle spese peggio digerite dagli italiani. Secondo ANIA, Agenzia Nazionale delle Imprese di Assicurazione, alla fine del 2019 circolavano in Italia 2,6 veicoli sprovvisti di copertura assicurativa. Quasi il 6% del totale.

Questo dato dà la misura della idiosincrasia degli italiani per le assicurazioni. Probabilmente perché le ritengono, a torto, una spesa inutile. Senza tenere conto del fatto la RCA è obbligatoria.

Ci sono, però, delle soluzioni che permettono ad ogni possessore di un veicolo circolante, di abbassare le tariffe. Oggi la concorrenza permette notevoli risparmi. L’importante è attivarsi e verificare se è possibile spuntare una polizza migliore.

In certi casi si può arrivare a risparmiare fino a 500 euro all’anno. Basta seguire dei semplici accorgimenti. Ecco i 5 trucchi per dare un taglio ai costi della polizza auto.

Preventivi e confronti aiutano ad individuare le polizze più convenienti

La prima cosa da fare è farsi fare un preventivo dalla propria compagnia almeno 2 mesi prima che la polizza scada.  Il secondo step è confrontare il preventivo ottenuto, con quello di altre compagnie.

Si può andare in altre agenzie e si possono utilizzare i portali dove è possibile confrontare le varie offerte. Online si ottengono preventivi in pochi minuti.

Il terzo trucco è valutare la possibilità di installare la scatola nera sul veicolo. Oggi molte compagnie offrono la possibilità di utilizzare un apparecchio che registra spostamenti e km fatti. Questa opzione permette di avere risparmi fino al 20% sulla polizza base.

Attenzione alle franchigie

Un altro suggerimento è quello di valutare attentamente le possibili franchigie. La franchigia è la somma massima da pagare in caso di sinistro con colpa. Se, per esempio, si ha una franchigia di 250 euro, significa che l’assicurazione copre il danno a partire da quella cifra. Fino a 250 euro deve intervenire il sottoscrittore della polizza.

Le franchigie incidono molto sul premio finale. Per confrontare correttamente i vari preventivi, occorre avere le stesse condizioni. Quindi le stesse franchigie, se previste, e gli stessi massimali.

Un quinto e ultimo trucco è quello di trattare con la compagnia assicurativa uno sconto. Ogni agente non ha piacere di perdere il proprio cliente. Così come ogni agente ha piacere di acquisire un nuovo cliente.

Approfondimento

Il 2021 inizia con un salasso per le famiglie italiane

Consigliati per te