I 3 vantaggi del realizzare una cipria fai da te con la farina di riso

cipria

La cipria è uno dei cosmetici più utilizzati dalle donne, insieme a mascara e rossetto. Usare la cipria permette di rendere uniforme l’incarnato e di fissare il make up. Che, grazie al cosmetico, può resistere per buona parte della giornata.

Dato l’ampio uso, però, è normale che la nostra amata polvere finisca abbastanza in fretta. In realtà, a volte non ci rendiamo conto dei pochi grammi di prodotto presenti nella confezione acquistata. E dobbiamo anche dire che quando la cipria inizia a consumarsi è molto facile che si stacchi dal suo supporto e si sgretoli. Sbriciolandosi e finendo molto prima del previsto. Certo, l’acquisto dei prodotti di make up ha un suo costo. Soprattutto quando ci si rivolge a prodotti di qualità.

Pochi pensano a provare il fai da te creando una cipria con le proprie mani. Perché, forse, non sono a conoscenza delle proprietà di un particolare alimento molto utile allo scopo, come la farina di riso.

Le proprietà dell’alimento

La farina di riso è un alimento che si ottiene dalla macinazione dell’omonimo cereale. La sua caratteristica principale consisterebbe nell’assenza della proteina del glutine, che la renderebbe ideale per la realizzazione di preparati per celiaci. Si può anche utilizzare per preparare dolci che non richiedono lievitazione, come i biscotti al riso.

La farina di riso conterrebbe, inoltre, pochi grassi per cui potrebbe essere ideale per chi è a dieta. Può, inoltre, essere ottima per le panature e per la realizzazione di fritti leggeri poiché assorbe poco olio.

Certo, parlare di farina fa correre il nostro pensiero subito alla cucina. Ma la farina di riso può non essere solamente impiegata in questo ambito.

Creare un cosmetico

Pochi penserebbero di adoperare la farina di riso per il make up. Probabilmente perché non a conoscenza di questo ambito d’uso. Possiamo infatti utilizzare l’alimento per creare da noi una cipria che sostituisca quella che usiamo di solito. Magari perché l’abbiamo finita, si è rotta o non possiamo comprarla.

Possiamo cuocere un quantitativo di farina di riso in un pentolino sul fuoco a fiamma bassa, per scurirla. E dare quindi vita a un prodotto nella tonalità che più preferiamo. Mescoleremo con un cucchiaio di legno, quindi, non appena raggiunto il tono di nostro gradimento, spegneremo la fiamma. Trasferiremo la cipria in un contenitore freddo in vetro e lasceremo raffreddare. Potremo quindi conservare la polvere dentro un vasetto a chiusura ermetica e applicarla poi sul viso con un pennello.

I 3 vantaggi del realizzare una cipria con le proprie mani

Abbiamo capito come creare un cosmetico in modo naturale e molto semplice. Questa azione può apportarci alcuni vantaggi. Il primo, sicuramente, è quello del risparmio. Creare la cipria con la farina di riso già presente in cucina ci permette, infatti, di risparmiare sull’acquisto di un cosmetico a volte anche costoso.

Il secondo beneficio è per la nostra pelle. La farina di riso non ostruisce i pori, come farebbe un cosmetico magari ricco di sostanze chimiche o essenze profumate. Che, in alcuni casi, potrebbero anche favorire infiammazioni cutanee.

Il terzo vantaggio è per la tenuta del make up. Una cipria a base di farina di riso riesce a opacizzare una pelle particolarmente lucida e a resistere in caso di clima umido. L’aspetto che dona all’epidermide è quindi molto uniforme.

Ecco i 3 vantaggi del realizzare una cipria con le proprie mani con ingredienti naturali.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te