blank

Guida pratica su tutti i parametri da considerare per acquistare la fitball più giusta per noi

Anche chiamata palla da pilates, la fitball è un accessorio molto usato in palestra. Soprattutto per discipline come appunto il pilates e lo yoga ma anche per l’esecuzione di esercizi posturali o per fare altri esercizi più comuni ma con maggior instabilità, e quindi, maggior difficoltà.

È un attrezzo semplice e che consente di allenarsi ovunque, anche a casa.

In un interessante articolo di ProiezionidiBorsa abbiamo visto che, addirittura, in molti utilizzano la fitball al posto della sedia per stare alla scrivania.

Per chi volesse provare ad utilizzare questo accessorio, bisogna sapere che non ne esiste un unico tipo. Ecco perché abbiamo pensato di scrivere questa guida pratica su tutti i parametri da considerare per acquistare la fitball più giusta per noi, in base alle nostre esigenze e all’utilizzo che ne dobbiamo fare.

Misura

Il parametro più importante da considerare è il diametro della nostra palla. Per garantirne un corretto funzionamento bisogna mettere in correlazione due valori: la propria altezza e il diametro della fitball.

Ecco qui di seguito dei dati indicativi:

a) fino a 140 cm di altezza, palla da 45 cm;

b) tra 140 e 160 cm, fitball da 55 cm;

c) tra 160 e 180 cm, palla da 65 cm;

d) altezza superiore ai 180 cm, fitball da 75 cm.

Materiale

Quasi tutte le fitball che si trovano in commercio sono in PVC, uno tra i materiali più adatti allo scopo in quanto flessibile e piuttosto resistente. Il PVC, inoltre, è anche antiscivolo, antiscoppio, anallergico e privo di sostanze nocive per la salute.

Esistono anche palle da pilates dotate di supporto in tessuto sfoderabile e lavabile.

Peso

Le fitball più comuni riescono a sostenere un carico massimo di 100 kg. I soggetti con una corporatura davvero importante o in caso di allenamenti molto intensi esistono anche fitball professionali che possono sostenere fino a 300 kg. Anche oltre, in alcuni casi.

La prova

Tenendo ben presente quanto spiegato nella guida pratica su tutti i parametri da considerare per acquistare la fitball più giusta per noi, è bene provare la nostra palla.

Ricordiamo che, per stabilire se l’altezza è giusta, bisogna provare a sedercisi sopra. Il busto deve rimanere eretto con le gambe piegate a 90°. Le cosce devono essere parallele al pavimento e dobbiamo riuscire a toccare terra con i piedi comodamente.

Ricordare infine che, più la fitball è gonfia e più risulta instabile. Per chi fosse alle prime armi, meglio cominciare lasciandola leggermente sgonfia. La potremo gonfiare in seguito, quando avremo preso più confidenza con la palla.

Consigliati per te