Gli strumenti utili per catturare lo schermo del PC in pochi istanti

Quante volte ci è capitata la necessità di catturare lo schermo, e quindi di fare uno screenshot? La risposta è, con tutta probabilità: molte. Forse ci siamo trovati anche impreparati e abbiamo cercato online o sullo store Windows delle app in grado di rispondere alle nostre esigenze. Quello che forse non tutti sanno è che Windows 10 (Microsoft) offre una varietà di metodi facili, veloci e gratuiti per catturare le immagini. Tra gli strumenti utili per catturare lo schermo del PC in pochi istanti si può scegliere di catturare tutto lo schermo o una sola parte. In questo articolo analizzeremo insieme tutte le tecniche disponibili.

Gli strumenti utili per catturare lo schermo del PC in pochi istanti

Il metodo più veloce consiste nel premere il pulsante “stamp” della tastiera, solitamente posizionato sulla riga in alto, nella parte destra. In questo modo si cattura tutta la schermata e sarà possibile copiare l’immagine (Ctrl+C) in qualsiasi programma o software che visualizzi immagini, come Paint, Word, ma anche WhatsApp Web o Gmail.

In alternativa, si può provare cliccando contemporaneamente il tasto Windows + Maiusc + S. Così facendo, lo schermo si oscurerà e il cursore diventerà simile a una croce. Trascinando il “nuovo” cursore sarà possibile selezionare la parte di schermo che desideriamo acquisire. Anche in questo caso l’elemento acquisito sarà salvato negli appunti e si potrà copiarlo come sopra.

Ancora, si può provare selezionando contemporaneamente il tasto Windows e il tasto Stamp. In questo modo si acquisirà l’immagine dell’intero schermo. Il file acquisito sarà salvato automaticamente come file immagine nella cartella “Immagini”, in una sottocartella chiamata “Screenshot”.

Infine, cliccando il tasto Windows contemporaneamente al tasto G, visualizzeremo una barra degli strumenti in cui possiamo scegliere sia di acquisire la schermata che di registrarla.

Strumento di cattura

In realtà, Microsoft mette a nostra disposizione un tool apposito che si trova scrivendo nella barra di ricerca del menu Start “Strumento di cattura”. Grazie a questo tool avremo la possibilità di selezionare la porzione di schermo che desideriamo e di salvare il file in una cartella senza necessariamente incollarlo in un altro programma.

 

Approfondimento

Ecco quando uno screenshot può valere anche parecchi soldi

Consigliati per te