blank

Gli aloni bianchi lasciati dalle piante su balconi e terrazzo non saranno più un problema

Basta spostare di qualche centimetro un vaso per notare la formazione di fastidiose macchie sul pavimento. Il calcare contenuto nell’acqua con cui annaffiare le piante o la polvere e i residui fuoriusciti dai fori del vaso creano queste macchie. Ma gli aloni bianchi lasciati dalle piante su balconi e terrazzo non saranno più un problema grazie a queste soluzioni. Ecco prima qualche accortezza per evitarne la formazione una volta per tutte.

La giusta prevenzione

È utile prevenire la formazione di queste antiestetiche macchie. Adottare una serie di comportamenti furbi consentirà di arginare il problema alla fonte.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Inutile dire che l’impiego dei sottovasi è fondamentale in questi casi. Il sottovaso raccoglierà acqua e piccoli detriti in eccesso. Irrigare le piante con l’acqua piovana è un trucco furbo che consente di evitare la formazione di calcare.

Poi un ultimo trucco è quello di applicare dei piedini in gomma o in feltro sotto il vaso. Questo consentirà di tenerlo rialzato senza far stagnare l’acqua sotto. Ma con le prossime soluzioni gli aloni bianchi lasciati dalle piante su balconi e terrazzo non saranno più un problema.

Sapone di Marsiglia

La Redazione aveva già spiegato gli incredibili usi di tale sapone sulle piante in questo precedente articolo. Ma in molti non sanno che il sapone di Marsiglia è perfetto per eliminare anche questo tipo di macchie. Basterà diluirlo in poca acqua e strofinare il composto con cura sull’alone bianco.

Bicarbonato di sodio e limone

Un altro metodo consiste nell’intingere una metà del limone nel bicarbonato e strofinarlo direttamente sulla macchia. Questo metodo è però sconsigliato per i pavimenti più delicati.

Prodotti anticalcare

Un’altra soluzione consiste nel lasciare agire sull’alone un prodotto anticalcare come quello impiegato per la pulizia della casa. Anche questo metodo è sconsigliato su pavimentazioni delicate. Negli altri casi è sufficiente circa una mezz’ora di posa.

Detergente in polvere e sapone per piatti

Tra i rimedi meno invasivi figurano il detergente in polvere e il detersivo per lavare i piatti. Nel primo caso basterà bagnare la macchia e versare sopra della polvere di detersivo. Lasciare agire per circa 15 minuti e sciacquare via il tutto.

Aceto distillato

Anche l’aceto distillato è una valida soluzione per rimuovere lo sporco lasciato da terra e calcare. Anche questa soluzione è acida. Meglio non utilizzarla su pavimentazioni in legno o marmo.

Consigliati per te