Gita di 2 giorni in questa cittadina in Piemonte a 80 km da Torino

Anche se l’estate è ormai agli sgoccioli, c’è ancora tempo per qualche gita fuoriporta. Il bel tempo e le temperature piacevoli degli ultimi giorni sono quel che serve per esplorare nuovi luoghi. Le ferie saranno anche finite, ma se abbiamo il weekend libero possiamo sempre approfittarne.

Possiamo metterci in macchina o in treno e andare alla scoperta di meravigliosi scorci montani. Un buon modo per rilassarsi e gustare i prodotti tipici a più di 1.000 metri di altezza. In più, i borghi montani conservano un fascino incredibile da non sottovalutare anche in estate. Un esempio? Lo splendido borgo di Chiavenna, suggestivo ed economico per chi non vuole spendere molto.

Uno scrigno di bellezze unito da una funicolare

Oggi ci dirigiamo in Piemonte, non molto distante da Torino, nella splendida Mondovì. Una delle particolarità di questo posto è la splendida funicolare che unisce i due centri storici. Partendo dalla vecchia stazione, si passa nel centro storico porticato di Breo da cui si monta sulla funicolare. Da qui si raggiunge la parte alta della città, con la stupenda Piazza Maggiore. Proseguendo si può raggiungere la Torre del Belvedere da cui ammirare lo splendido paesaggio.

Stupenda la Chiesa della Missione, ancora più suggestiva se esplorata con gli occhiali 3D. Il progetto Infinitum ci permette di scoprire i segreti di tutti i monumenti per un’esperienza completamente immersiva. Non mancano poi i musei da visitare, come quello della ceramica e quello della stampa, certo. Ma spostandoci poco fuori dal centro possiamo ammirare la splendida oasi naturale o la Grotta di Bossea.

Gita di 2 giorni in questa cittadina in Piemonte a 80 km da Torino

Una volta raggiunto il centro città possiamo davvero spingerci all’esplorazione dei dintorni. Immancabile la visita ad una delle cupole più grandi del Mondo, quella del Santuario di Vicoforte. A poco meno di 5 km di distanza si può salire fino in cima con casco e imbragatura e ammirare il santuario dall’alto. Ma non dimentichiamoci di assaggiare lungo il tragitto le prelibatezze enogastronomiche del posto. Anzi, approfittiamone per prenotare in qualche B&B per vivere un’esperienza davvero unica. Non solo risparmieremo sul costo del pernottamento, ma di sicuro i proprietari ci sapranno consigliare bene. Se vogliamo mangiare i prodotti tipici e genuini del posto, chi meglio dei locali può aiutarci.

Non ci resta che attrezzarci e partire per una gita di 2 giorni in questa cittadina in Piemonte. Siccome ci troviamo poco distante dal confine con la Francia, perché non approfittarne. Percorrendo qualche chilometro in più possiamo visitare la costa francese e fare l’ultimo bagno della stagione.

Lettura consigliata

A circa 40 minuti dall’Italia c’è questa meravigliosa città ricca di bellezza da visitare non solo per le sue spiagge

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te