Funghi, muffe e macchie di unto o ruggine spariranno in un baleno dai pavimenti dei nostri spazi esterni grazie a questo infallibile metodo

Ora che l’estate sta tornando possiamo di nuovo uscire a goderci giardini e terrazzi. Pranzi, cene o semplicemente giornate all’aperto sono un piacere unico, da passare in famiglia o con gli amici. Per questo sarebbe bello che il nostro spazio esterno risplendesse, o comunque fosse più ospitale possibile. Ma i pavimenti degli spazi esterni possono essere una vera bega. Sotto l’effetto di mille intemperie, sono spesso vittima di macchie molto ostinate dovute alle ragioni più disparate. Ciò che le accomuna tutte è la difficoltà di mandarle via. Ma funghi, muffe e macchie d’unto o di ruggine spariranno in un baleno dai pavimenti dei nostri spazi esterni grazie a questo infallibile metodo. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Non è questione di quello che usiamo, ma di come lo usiamo

Vari sono i metodi suggeriti per pulire i piazzali esterni da macchie di ogni sorta. Tra questi ci sono l’uso di prodotti sgrassanti, acidi, idropulitrici e quant’altro. Ma spesso questi metodi possono risultare fallimentari con le macchie più difficili, come quelle dovute alla muffa o all’unto (per esempio della cera). Il punto è che non importa tanto quale prodotto usiamo, ma come lo usiamo. Per liberarci dello sporco più ostinato dobbiamo far sì che il prodotto agisca più a lungo possibile sulla superficie. Ecco di seguito come fare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Funghi, muffe e macchie di unto o ruggine spariranno in un baleno dai pavimenti dei nostri spazi esterni grazie a questo infallibile metodo

Per liberarci di ogni tipo di macchia dai nostri spazi esterni dobbiamo fare in modo che il prodotto resti a lungo a contatto con lo sporco. Un metodo infallibile è il seguente. Imbeviamo della carta assorbente con una soluzione di acqua e varichina. Dopodiché applichiamo la carta sulle macchie e lasciamola lì per almeno un’ora. Una volta rimossa, le macchie saranno sparite o saranno pronte per essere eliminate facilmente con una spazzola da esterni. Per zone particolarmente ampie possiamo usare vecchie coperte o lenzuola al posto della carta. Unica accortezza: svolgiamo l’operazione quando c’è ombra, altrimenti il sole asciugherà il prodotto vanificando tutto.

Approfondimento

Qualche quadrato di carta assorbente e un po’ di pellicola e i nostri rubinetti perderanno ogni incrostazione di calcare

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te