Fin dove potrebbero scendere 3 titoli azionari sottovalutati quotati a Piazza Affari?

Si stanno formando sui mercati internazionali che seguiamo degli swing ribassisti che incominciano ad impensierire. Infatti, si incomincia  valutare anche l’ipotesi che il ribasso possa continuare per diversi mesi. A fine mese infatti, faremo le valutazioni in merito ma per il momento guardiamo al 5 ottobre come data di possibile ripartenza al rialzo.

Nell’ipotesi peggiore invece, si potrebbe assistere a ribassi fino al luglio del prossimo anno. Il consiglio quindi è essere molto prudenti e di comprare da ora in poi solo su acclarati segnali rialzisti.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Oggi, il nostro Ufficio Studi analizza fin dove potrebbero scendere 3 titoli azionari sottovalutati quotati a Piazza Affari. I nostri Trading System stanno monitorando con attenzione  Leonardo, Mediaset (MIL:MS) e Stellantis e di seguito viene indicata la strategia di investimento al ribasso con un risk reward ottimale.

Fin dove potrebbero scendere 3 titoli azionari sottovalutati quotati a Piazza Affari?

Leonardo, ultimo prezzo a 6,70. Primo indizio rialzista con la chiusura giornaliera del 20 settembre superiore a 6,836. Tendenza ribassista che potrà durare fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera e poi settimanale superiore ai 6,904. Obiettivo primo 6,01, poi 5,65/5,42 da raggiungere per/entro il 5 ottobre. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 9,50 euro per azione.

Mediaset,  ultimo prezzo a 2,47. Primo indizio rialzista con la chiusura giornaliera del 20 settembre superiore a 2,626. Tendenza ribassista che potrà durare fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera e poi settimanale superiore ai 2,626. Obiettivo primo 2,08, poi 2,65 da raggiungere per/entro il 5 ottobre. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 3,50 euro per azione.

Stellantis, ultimo prezzo a 16,81. Primo indizio rialzista con la chiusura giornaliera del 20 settembre superiore a 17,676. Tendenza ribassista che potrà durare fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera e poi settimanale superiore ai 17,736. Obiettivo primo 15,92, poi 14,858 da raggiungere per/entro il 5 ottobre. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 28 euro per azione.

I livelli indicati cambieranno  e verranno aggiornati in data 24 settembre.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te