blank

L’errore che molti fanno con lo sturalavandini che rischia di vanificare i nostri sforzi

Non c’è niente di più irritante di un lavandino intasato. In questi casi, spesso anche i prodotti chimici pensati apposta per sturare le tubature non servono a risolvere il problema. Se vogliamo cimentarci da soli per correre ai ripari, dobbiamo usare le maniere forti: cercare di liberare le tubature utilizzando uno sturalavandini.
Anche se apparentemente sembra uno strumento semplice, in realtà lo sturalavandini ha bisogno di qualche accortezza di utilizzo per poter svolgere la sua funzione a dovere, e non dobbiamo compiere alcuni errori banali se non vogliamo che tutto il nostro lavoro sia inutile.

Ecco l’errore che molti fanno con lo sturalavandini che rischia di vanificare i nostri sforzi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

L’errore è di utilizzare troppa forza

Innanzitutto, è importante la sicurezza. Ricordiamoci di non utilizzare mai uno sturalavandini se abbiamo recentemente versato nelle tubature un prodotto chimico per stapparle. Rischieremmo solo di schizzare prodotti chimici irritanti e potenzialmente molto pericolosi in giro per la casa, o peggio, sulla nostra faccia.

Se siamo sicuri di poter lavorare in sicurezza, allora mettiamo mano al nostro sturalavandini, ma senza fare errori. L’errore che molti fanno con lo sturalavandini che rischia di vanificare i nostri sforzi è quello di essere troppo entusiasti e utilizzare lo strumento con troppa foga. Vediamo perché.

Il bordo della ventosa deve essere sempre a contatto con il lavandino

Non è importante utilizzare la forza bruta quando siamo alle prese con un lavandino intasato. Lo sturalavandini deve sigillare completamente lo scarico del lavandino per funzionare correttamente. Se utilizziamo troppa foga quando schiacciamo e rilasciamo la ventosa, rischiamo di far entrare l’aria, e vanificare così i nostri sforzi. La cosa più importante è fare in modo che il bordo della ventosa faccia sempre contatto con la superficie del lavandino e non lasci entrare aria o acqua. Solo in questo modo riusciremo finalmente a stappare le tubature.

Se lo scarico intasato è quello della doccia, probabilmente la colpa è dei troppi peli e capelli accumulati. Ma c’è una soluzione, ecco come rimuovere capelli e peli dallo scarico della doccia con questi tre metodi geniali e veloci.

Consigliati per te