Enormi profitti potrebbero essere raggiungibili per chi comprerà azioni ENEL nei prossimi mesi

Circa quattro mesi fa, quando il titolo quotava in area 8 euro, scrivevamo si poteva essere solo all’inizio di una lunga discesa per le azioni ENEL. La previsione si è rivelata esatta e abbiamo assistito a una discesa di oltre il 10%. Se, però, le cose non dovessero cambiare, la profondità del ribasso potrebbe essere ancora più importante. Tuttavia, non tutti i mali vengono per nuocere ed enormi profitti potrebbero essere raggiungibili per chi comprerà azioni ENEL nei prossimi mesi.

Prima di addentrarci nei meandri dell’analisi grafica spendiamo qualche parola sulla causa che ha fatto di ENEL il peggior titolo del listino principale italiano del 15 settembre 2021. Il governo spagnolo ha deciso che saranno i big dell’energia a pagare il caro bolletta. Gli analisti stimano per la controllata della società italiana, Endesa, un impatto negativo fino a un miliardo dai provvedimenti di Madrid.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Storicamente le azioni ENEL hanno sempre garantito ai suoi azionisti un buon rendimento. Basti pensare che in cinque anni, inclusi i dividendi, il guadagno è stato del 125% per un rendimento annuo del 25%. Da notare che senza tenere conto dei dividendi il guadagno sarebbe stato dell’80%. Si comprende, quindi, come i dividendi abbiano sempre costituito un’importante sorgente di guadagno. Allo stato attuale il rendimento del dividendo è superiore al 5%.

Acquistare, quindi, azioni ENEL a prezzo di sconto potrebbe essere un’ottima opportunità in ottica di lungo periodo.

Secondo le raccomandazioni degli analisti il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione del 25% circa.

Enormi profitti potrebbero essere raggiungibili per chi comprerà azioni ENEL nei prossimi mesi: le indicazioni dell’analisi grafica

ENEL (MIL:ENE) ha chiuso la seduta del 15 settembre a quota 7,025 euro in ribasso del 5,51% rispetto alla chiusura precedente.

Time frame settimanale

Come si vede dal grafico, la settimana in corso potrebbe fornire un pesante segnale ribassista. Le quotazioni, infatti, hanno rotto al ribasso  il forte supporto fornito in area 7,26 euro (I obiettivo di prezzo). Qualora questa rottura dovesse essere confermata in chiusura di settimana allora le azioni ENEL si dirigerebbero verso il II obiettivo di prezzo in area 5,935 euro. La massima estensione del ribasso si trova in area 4,615 euro.

Ovviamente un recupero di area 7,26 euro in chiusura di settimana potrebbe far riprendere il percorso rialzista.

ENEL

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te