Eliminare graffi e macchie dal parquet è facile con questo rimedio naturale da realizzare con i consigli delle nonne

Come se non bastasse tutto lo stress e la stanchezza accumulate a lavoro o tra commissioni e impegni vari, si aggiunge l’incombenza delle pulizie domestiche.

C’è chi delega questo odioso e faticoso compito a personale qualificato o di fiducia e chi, invece, non se lo può permettere.

Ma c’è anche chi, pur non avendo problemi economici, decide di fare da sé, addentrandosi in una giungla di detersivi, stracci, scope e spazzoloni.

Alla fine di un intenso pomeriggio dedicato alle faccende di casa quanto può essere frustrante non ottenere il risultato desiderato?

Il bagno emana ancora cattivi odori e i sanitari non luccicano nonostante l’olio di gomito speso per l’occasione.

O ancora, aprendo l’armadio, avvertiamo quell’odore di umidità e di chiuso, che ci fa tremare al solo pensiero di dover rilavare tutti i vestiti.

Senza dimenticare i pavimenti, che sembrerebbero la parte più facile, ma nascondono varie insidie, dalle fughe delle piastrelle al tipo di materiale.

Da questo punto di vista, chi ha un parquet conosce bene quella sensazione di impotenza nel vederlo ancora opaco, spento o peggio ancora rigato, dopo una sessione di pulizie.

In un precedente articolo, ci siamo già premurati di suggerire com’è rimediare a questa situazione poco piacevole, sfruttando poche gocce di questi alleati naturali.

Ma siccome è importante anche avere un piano B, scopriamo un altro modo per eliminare graffi e macchie dal parquet.

Pulire questo tipo di pavimento

Come ben sappiamo, la tipologia di superficie che andremo a trattare è particolarmente delicata, perciò bisogna prestare attenzione alla scelta dei prodotti.

Oltre ai detergenti specifici e testati, potremmo anche provare a ricorrere a ingredienti naturali, così come spesso facevano le nonne.

Il composto descritto di seguito richiede pochissimi ingredienti di facile reperibilità e soprattutto può essere conservato per mesi, in modo da riutilizzarlo all’occorrenza.

L’applicazione è semplicissima: basterà stenderlo in modo uniforma sulla superficie da trattare con un panno, aiutandosi con uno spazzolone.

Eliminare graffi e macchie dal parquet è facile con questo rimedio naturale da realizzare con i consigli delle nonne

Per il nostro detergente fai da te, occorreranno:

  • 60 g di cera carnauba;
  • 40 g di cera d’api;
  • 200 g di olio di lino;
  • 100 ml di vodka;
  • oli essenziali.

Procedimento

Dopo aver grattugiato i due tipi di cera descritti, amalgamiamoli con dell’olio di lino e facciamo sciogliere a bagnomaria.

Tolto il contenitore dal fuoco, aggiungiamo la vodka e qualche goccia di olio essenziale alla lavanda o al limone.

Trasferiamo quindi il composto in un contenitore di vetro e lasciamolo solidificare in frigorifero prima dell’uso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te