Eletti da poco tra i borghi più belli d’Italia, sono perfetti per una fuga primaverile in meno di un giorno

Italo Calvino diceva che “di una città non godi le sette o le settantasette meraviglie ma la risposta che questa dà a una tua domanda”. Così, ci mettiamo in viaggio spesso per la sola curiosità di entrare in contatto con dimensioni nuove. Potrebbe essere che scopriremo dettagli nuovi e stili di vita che ci conquisteranno.

In Italia abbiamo a cuore la dimensione culturale delle piccole realtà. Ci rendiamo conto che sono espressione di un tesoro antico. Così, spesso scappiamo dalle città nel fine settimana per tornare ad una dimensione più rilassata della vita. Ci piace scoprire sempre luoghi nuovi. Ad esempio, di recente abbiamo conosciuto questo borgo antico ideale per una gita fuori Roma. Oggi invece potremmo prendere spunto dalla lista dei borghi più belli d’Italia. Infatti, quelli di cui parleremo oggi sono stati eletti da poco tra i borghi più belli del nostro Belpaese. Vediamo quindi dove si trovano, visto che nel 2022 sono entrati a far parte dell’ambita lista.

Da Sud a Nord

Si parte così dalla rocca imponente di Miglionico, in Basilicata. Questa è una meta luminosa e raccolta che sorge tra i fiumi Bradano e Basento. Era una tappa obbligata per chi dallo Ionio si spostava verso Napoli, e fu sede di una famosa congiura contro il re borbonico. Proseguiamo poi con Gesualdo, in provincia di Avellino. La ridente città sorge tra ulivi, noci e castagni. Dalla base del castello si distende placidamente la città sulla cima di una collina tra chiesette e monumenti. Una posizione di rilievo, affacciata sul fiume Fredane.

Una protagonista affascinante della nuova lista viene dalla Sardegna. Si tratta di Lollove, un paese di impianto medievale in provincia di Nuoro. Oggi il piccolo paese è quasi del tutto abbandonato. Vivono infatti solo pochi nuclei di anziani in questo luogo, ma il suo fascino non ha tempo. Le piccole case costruite alla maniera sarda, infatti, parlano di una bellezza antica e misteriosa. Ritorniamo sul continente e ci spostiamo nel nostro viaggio tra in Emilia Romagna, a Bangara. Passeggiare per questa cittadina ci farà immergere in un clima rinascimentale. La sua Rocca Sforzesca rappresenta uno degli esempi massimi e meglio conservati dell’arte fortificatoria italiana. Come se non bastasse, la gastronomia è d’eccezione, con molti ristoranti riconosciuti e premiati presenti nella zona.

Ci spostiamo invece al mare se vogliamo visitare Deiva Marina, in Liguria. Le sue torri d’avvistamento per difendere le incursioni dai corsari barbareschi ci parlano di una storia lunga e vissuta tra le insidie del mare e le colline dell’entroterra ligure.

Eletti da poco tra i borghi più belli d’Italia, sono perfetti per una fuga primaverile in meno di un giorno

Saliamo poi di quota andando in Piemonte, dove ben due località si sono aggiudicate il prezioso riconoscimento e l’inclusione nella lista. Ingria è un paese che nell’ultimo secolo ha subito uno spopolamento impressionante. Si tratta di una riduzione di circa 40 volte rispetto all’abitato originario. Oggi è uno dei comuni meno popolati d’Italia e sta combattendo una lotta per preservare la propria ragion d’essere. I piccoli vicoli di pietra ci parlano di una storia di resistenza e di dignità da parte di una popolazione che non vuole cedere alle facili lusinghe della modernità. Rosazza ha una storia simile, anche se meno grave. Eppure, è uno dei centri della Valle Cervo. Un luogo pieno di storia, di rocche e di mistero. Pare infatti che le torri guelfe e il castello ospitassero riunioni di associazioni segrete e che custodissero un misterioso tesoro. Il borgo sorge colorato e orgoglioso di fronte alle montagne.

Infine, ecco Varzi, in Lombardia, ma al confine con il Piemonte e vicina ad Emilia Romagna e Liguria. In questo affascinante incrocio tra ben quattro Regioni si sviluppa una cittadina viva e colorata. Dalla Piazza della Fiera alla Torre delle Streghe si respira serenità e gioia. Se facciamo un salto, da assaggiare certamente il Salame di Varzi, una specialità apprezzata ben oltre i confini della valle. Sono davvero affascinanti questi paesi eletti da poco tra i borghi più belli d’Italia, assolutamente da visitare.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te