Ecco una soluzione efficace per lavare e pulire i recipienti dell’olio dall’unto difficile in modo naturale

Uno dei prodotti di cui non possiamo fare a meno in cucina è sicuramente l’olio. Che sia di semi o d’oliva, la sua importanza per condire e preparare le ricette è fuori discussione. Per questo, quando siamo al supermercato, ne facciamo scorta, pensando a quanto spesso ci serva.

Molti scelgono di travasare l’olio appena comprato in apposite bottiglie o contenitori che lo conservino a dovere. Ma una volta svuotato il contenuto, ci si ritrova a fare i conti con le macchie rimaste all’interno. E, come ben sappiamo, i residui di unto sono tra i peggiori da eliminare.

Per fortuna, c’è un metodo che potrebbe aiutarci a risolvere la situazione, evitando di buttare via i nostri utilissimi recipienti. È completamente naturale e altrettanto semplice da mettere in pratica.
Vediamo come fare e cosa ci serve.

Una prima operazione

Pulire bene il contenitore vuoto dell’olio è importante. Qualora decidessimo di riempirlo senza aver tolto ogni residuo, rischieremmo di compromettere il sapore e le proprietà del prodotto appena travasato.

Prima di occuparci della pulizia vera e propria, ricordiamoci di togliere totalmente l’olio rimasto. Per farlo dovremo riempire il recipiente con acqua bollente, o comunque calda. Agitiamolo bene e svuotiamolo, quindi ripetiamo l’operazione per altre 2 o 3 volte.

Adesso possiamo procurarci tutto il necessario per rimettere a nuovo il nostro caro contenitore. Ci servirà solamente qualche foglio di giornale, un bastoncino di legno e del sapone di Marsiglia.

Ecco una soluzione efficace per lavare e pulire i recipienti dell’olio dall’unto difficile in modo naturale

Riempiamo per l’ultima volta il contenitore con abbondante acqua calda. Fatto questo, aggiungiamo una dose generosa di sapone di Marsiglia, poi mettiamo il tappo e agitiamo bene. Lasciamo agire la soluzione per qualche ora, poi svuotiamo nuovamente il tutto.

Passiamo alla seconda fase: sistemiamo i fogli di giornale dentro il recipiente e versiamo un altro po’ di acqua e sapone. Con un bastoncino o uno stecco di legno giriamo la carta all’interno, per pulire i bordi e il fondo.

Per finire dovremo risciacquare il recipiente e lasciarlo asciugare completamente.
Ecco una soluzione efficace per lavare e pulire i recipienti unti senza fare troppa fatica.

Ricordiamoci che, se volessimo risparmiare il nostro olio, potremmo sfruttare metodi alternativi per friggere senza ungere in modo semplice e risolutivo.

Lettura consigliata

Come togliere le macchie difficili dalle tovaglie molto sporche e ingiallite con questo antico rimedio della nonna che in pochi conoscono

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te