Ecco una pianta vigorosa dalle foglie vivacemente colorate di rosso perfetta per decorare i balconi a Natale

Durante il periodo autunnale e invernale, molte piante riducono al minimo le loro funzioni fisiologiche. Infatti entrano in una sorta di “dormiveglia”, chiamato riposo vegetativo.

Nel corso di questi mesi la natura cambia volto, passando dai colori brillanti primaverili ed estivi a quelli caldi autunnali, per poi arrivare alla completa perdita delle foglie in inverno.

In realtà non tutte le piante seguono questo percorso. Anzi alcune di esse, regalano delle fioriture invernali meravigliose o sviluppano un fogliame davvero particolare.

Ecco una pianta vigorosa dalle foglie vivacemente colorate di rosso perfetta per decorare i balconi a Natale

È il caso di questo arbusto sempreverde, originario dell’Asia, che appartiene alla famiglia delle Berberidaceae. Parliamo della Nandina una pianta ornamentale, che in estremo Oriente è coltivata in prossimità delle case, perché pare che scacci la sfortuna.

Molto diffusa in Europa, questa pianta si può coltivare sia in piena terra o in vaso. La Nandina può raggiungere un’altezza di 180 centimetri e sviluppa dei sottili fusti legnosi.

Le sue foglie hanno una consistenza rigida e coriacea e mostrano tutta la loro bellezza proprio in inverno. Infatti con il freddo, diventano di un bellissimo colore rosso acceso.

In autunno i fiori riuniti in lunghe pannocchie, lasciano il posto a delle piccole bacche rosse molto graziose. Grazie a queste sue caratteristiche, la Nandina è una pianta perfetta per decorare i balconi durante le feste natalizie.

Come coltivarla

La Nandina è un piccolo arbusto rustico che ha bisogno di pochissime cure. Una pianta che resiste perfettamente alle basse temperature e che ama le posizioni soleggiate. Si adatta a qualsiasi tipo di terreno purché sia ben drenato e ricco di sostanze nutritive.

Una pianta perfetta per il balcone e che può essere coltivata anche in vaso. In questo caso il nostro arbusto avrà bisogno di innaffiature costati, facendo attenzione ai ristagni di acqua. Per evitare il problema sarà necessario porre sul fondo del vaso dell’argilla espansa. Quindi, ecco una pianta vigorosa dalle foglie vivacemente colorate di rosso perfetta per decorare i balconi a Natale.

Quando ci accorgiamo che le radici della Nandina sono diventate troppo lunghe, dobbiamo necessariamente rinvasarla in un contenitore più ampio.

La pianta è molto rustica e resistente, infatti non teme gli attacchi dei parassiti e degli afidi. Qualora dovesse essere attaccata da questi animaletti, consigliamo di utilizzare degli antiparassitari naturali, indicati in questo precedente articolo “Bastano questi incredibili insetticidi naturali per eliminare i pidocchi dalle piante”.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te