Ecco un metodo furbo per scegliere una banca o un conto corrente ed essere soddisfatti anche senza ottenere rendimenti sui soldi depositati 

Bene o male purché se ne parli. È il nuovo metro di valutazione che parte dalle opinioni spontanee e libere in rete. E se la domanda riguarda la soddisfazione di avere il conto in questa o quella banca allora il gioco è fatto. In questo articolo Proiezionidiborsa illustra un modo in cui i Lettori possono orientarsi nel mondo delle banche. Infatti, ecco un metodo furbo per scegliere una banca o un conto corrente ed essere soddisfatti anche senza ottenere rendimenti sui soldi depositati.

Molto spesso la soddisfazione, riferendoci a coloro che hanno soldi sul conto, dipende dal guadagno in conto capitale. Invece, a volte, c’è chi ritiene la soddisfazione come esperienza complessiva sia in termini di servizi che di fiducia, intesa come sicurezza. E, fino a poche tempo fa, queste valutazioni venivano effettuate solo da alcune associazioni di categoria su basi statistiche. Ciò che oggi cambia, e forse restituisce alle opinioni aderenza al quotidiano, è che ci sono algoritmi che permettono di capire quanto e come si parla in rete di una azienda. E questo è un argomento molto caro proprio a questi sfortunati titolari di conto in queste banche che dovranno cambiare tutto per l’ennesima volta

Ecco un metodo furbo per scegliere una banca o un conto corrente ed essere soddisfatti anche senza ottenere rendimenti sui soldi depositati 

Infatti, le società che si occupano di opinion mind o analisi del sentiment utilizzano dei sistemi che estrapolano dal web i testi ricercati. Ciò serve soprattutto per guidare le aziende nel comprendere cosa pensano le persone del brand. Ancor di più, queste analisi servono ad avere una idea precisa dei sentimenti condivisi soprattutto sui social.

Così, basta fare una ricerca sui portali specializzati e si saprà quanto si discute di una certa azienda o di un certo prodotto. Ma soprattutto si hanno delle vere e proprie indicazioni. E, ritornando al concetto che la soddisfazione paga quanto un rendimento, alcuni fondano la scelta proprio sulle statistiche su come si parla di quella banca. Proprio come si sceglie un ristorante.

Qual è il consiglio? Sicuramente le esperienze sono personali ma come scegliamo un ristorante in base alle recensioni, allo stesso modo pe bene informarsi sulle banche. Poi, successivamente, un’attenta analisi dei costi sarà giusta. Ad ogni modo come si dice vox populi, vox dei!

Approfondimento

Tutti lo hanno sempre dietro ma veramente pochi sanno che il bancomat è un prestito in tasca per tutti senza busta paga

Consigliati per te