In pochi conoscono questa pianta grassa dall’aspetto allegro e spassoso utilissima come centrotavola del nostro arredo giardino per un salottino esterno colorato e vivace

A dirla tutta, le piante grasse sono una grande soluzione per gli esterni della nostra casa o appartamento. Soprattutto per chi non è appassionato del mondo vegetale e si dedica poco alla cura del verde. Però non vuole comunque rinunciare ad un tocco decorativo. Se poi puntiamo a scovare qualche pianta grassa che emette fiori, il gioco è fatto.

Infatti, in pochi conoscono questa pianta grassa dall’aspetto allegro e spassoso utilissima come centrotavola del nostro arredo giardino per un salottino esterno colorato e vivace. Per chi, invece, mostra un minimo di propensione alla coltura di fiori consigliamo di seguire le indicazioni contenute nel seguente link per un balcone ricco di gerani. Per quanti non hanno pollice verde, invece, proponiamo una soluzione alternativa senza rinunciare al colore.

La “rebutia minuscula”

In pochi conoscono questa pianta grassa dall’aspetto allegro e spassoso utilissima come centrotavola del nostro arredo giardino per un salottino esterno colorato e vivace. Parliamo di una pianta grassa simpaticissima per i suoi fiori che possono essere di colore arancio, rosso, giallo.

La fluorescenza viene fuori direttamente sul fusto dall’inizio della primavera fino all’autunno inoltrato. Questa pianticella ha una forma tonda e non raggiunge grandi altezze. Può essere tenuta anche in zone collinari perché ha origine nelle zone montuose e collinari della Bolivia e dell’Argentina.

Coltivazione in vaso

Questa pianta spiritosa ha una crescita molto lenta. Quindi una volta comprata, per poter effettuare il rinvaso dobbiamo aspettare un po’. Dobbiamo dare il tempo alle radici di diventare molto grandi al punto tale da avere necessità di uno spazio più ampio. Possono passare anche tre anni. E già questo è un aiuto per chi non ha pollice verde.

Il nuovo vaso, quando i tempi saranno maturi, dovrà essere un po’ più grande del precedente. Dovrà contenere terriccio fresco e nuovo. L’unica attenzione che dobbiamo tenere è di non rovinare il terreno che avvolge le radici. Quindi possiamo inumidirlo, facendo attenzione a non esagerare. Questa pianta vuole pochissima acqua.

Ecco, quindi, la decorazione vivace che non richiede attenzioni particolari per il nostro salottino esterno. Simpatica e per niente capricciosa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te