Ecco spiegato che effetto incredibile produce strofinare questa soluzione comune sui rubinetti in ottone 

Pulire la rubinetteria richiede sempre tanto sforzo e fatica. Quando il materiale è poi l’ottone le cose diventano notevolmente più impegnative. L’ottone tende a scurire in alcuni punti o in modo uniforme e a perdere la brillantezza e il colore originari che lo caratterizzavano. Ma ecco spiegato che effetto incredibile produce strofinare questa soluzione comune sui rubinetti in ottone e altri rimedi per pulire questo particolare accessorio del bagno.

Un tocco chic

La rubinetteria realizzata con questo particolare materiale conferisce indubbiamente una certa eleganza all’ambiente. Oltre a un gradevole aspetto estetico l’ottone però è anche un materiale di ottima qualità che tende a durare anni e anni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Per custodire tutta la sua bellezza e non interferire con la sua qualità esistono piccole accortezze che bisogna conoscere. Quindi ecco spiegato che effetto incredibile produce strofinare questa soluzione comune sui rubinetti in ottone e tante altri incredibili rimedi!

Il bagnoschiuma

Quando la rubinetteria in ottone tende a scurire in uno o più punti, in commercio esistono tanti prodotti che risolvono il prima alla prima passata. La Redazione intende però fornire anche qualche soluzione casalinga che permetta di ottenere risultati altrettanto soddisfacenti.

Un ottimo rimedio contro l’ottone opacizzato o scurito è il bagnoschiuma. Basta strofinarlo un po’ sulla zona incriminata con un batuffolo di cotone. Le macchie scure spariranno in fretta. Consigliamo sempre di provare il rimedio su piccole zone nascoste in modo da scongiurare problemi vari al materiale. Il responsabile principale è un processo ossidativo a cui però il bagnoschiuma sembra costituire un valido rimedio fai-da-te.

Utili precauzioni

È comunque fondamentale usare sempre panni morbidi, evitando l’impiego di spugne abrasive. Per le zone più difficili da raggiungere consigliamo di usare uno spazzolino da denti. Non bisogna neppure impiegare assolutamente prodotti anti calcare.

Per evitare la brunitura dell’ottone suggeriamo di asciugare sempre le goccioline d’acqua rimaste sulla superficie. Per molti tuttavia una brunitura uniforme dell’ottone conferisce un fascino di vissuto davvero irresistibile. Non per forza quindi bisogna rimuoverlo.

Per macchie scure

Se il rubinetto presenta macchie nere consigliamo di agire con dello yogurt bianco da lasciare in posa per alcuni minuti e poi sciacquare via. E per sapere invece come pulire l’ottone ossidato delle maniglie delle porte consigliamo queste soluzioni naturali altrettanto efficaci.

Consigliati per te