Ecco quale insidia nascondono le bolle presenti sulle foglie del limone e come rimediare

Le foglie del limone hanno spesso minuscole bolle e macchie gialle diffuse. Si tratta di problemi comuni e, per tale motivo, risolvibili. La Redazione di ProiezionidiBorsa vuole esaminare con i propri Lettori i problemi più frequenti e individuare per questi delle possibili soluzioni. Allora, ecco quale insidia nascondono le bolle presenti sulle foglie del limone e come rimediare con semplicità. Per approfondimenti, invece, sul perché le foglie del limone diventano ricce, raccomandiamo la lettura di questo precedente articolo.

Foglie bollose e macchie gialle

Fortunatamente le cause di una foglia dall’aspetto “bolloso” non sono tantissime ed è possibile andare per esclusione. Una prima ragione legata a quest’aspetto insolito della pianta del limone è la mancanza di una proprietà nutritiva importante per la pianta.

Un esempio costituisce il magnesio, un elemento fondamentale per la fotosintesi della pianta. Nel terreno, il magnesio potrebbe semplicemente scarseggiare. Per tale ragione, è consigliabile ristabilire l’equilibrio del terriccio attraverso un’apposita concimazione.

In questo consigliamo di evidenziare la problematica in vivaio o in negozio di agricola. Bisognerà anche precisare le caratteristiche climatiche del luogo di collocazione della pianta, l’età o altri fattori incisivi.

Presenze indesiderate

Una seconda causa è la presenza di eventuali parassiti. Quindi ecco quale insidia nascondono le bolle presenti sulle foglie del limone e come rimediare con pochissime accortezze. Potrebbe trattarsi di mosca bianca o di ragno rosso.

Nel primo caso è possibile osservare come dell’ovatta, immediatamente dietro le bolle gialle. Sempre in questa zona, vi sarà poi la fumaggine. Basterà sollevare questo tessuto bianco ovattato, per verificare la presenza della mosca bianca. Essa è una sorta di farfalla minuscola, dotata di ali e molto pericolosa per il limone.

Nel secondo caso, basterà osservare attentamente il retro della foglia con una lente d’ingrandimento e appurare l’eventuale presenza di minuscoli ragnetti. In entrambi i casi, consigliamo di sciogliere, in un litro d’acqua, 3 centilitri di sapone molle potassico e 5 centilitri di olio di soia. Vaporizzare con uno spruzzino direttamente sulle foglie.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te