Ecco perché le auto diesel spariranno prima di quanto credi e bisogna acquistare auto a benzina

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Molti sono fermi ancora alla domanda: sono meglio le auto diesel o benzina? La vera domanda da farsi è però un’altra. Per quanto potremo ancora usare la nostra auto diesel? Sembra infatti che le politiche odierne ci porteranno a dover archiviare i nostri mezzi a gasolio. Se il futuro è senza carburante, con auto ibride o elettriche, tra benzina e diesel sembra vincerà la benzina. E molto presto. Ecco perché le auto diesel spariranno prima di quanto credi e bisogna acquistare auto a benzina.

Le principali differenze tra i motori diesel e i motori benzina

La differenza principale tra le auto diesel e quelle a benzina sta nel modo in cui avviene la combustione. Come ben sappiamo la benzina è altamente infiammabile. Infatti nel motore basta una scintilla per far avviare la combustione e quindi il motore. Il diesel ha invece bisogno di compressione. Questi carburanti derivano entrambi dal petrolio ma hanno livelli di raffinazione diversi. Un’auto diesel sarà inoltre più potente in salita e nelle partenze, ma ha una potenza minore della benzina quando si viaggia in condizioni normali. Anche il prezzo cambia. E in Italia il diesel costa meno della benzina. Talvolta il divario è molto ampio e si aggira intorno ai venti centesimi al litro.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Ecco perché le auto diesel spariranno prima di quanto credi e bisogna acquistare auto a benzina

Se queste differenze possono sembrare irrisorie, in realtà non lo sono. Il motore diesel è infatti più inquinante del benzina. E non di poco. Secondo l’Onu le emissioni diesel possono essere causa di cancro e malattie gravi. Il diesel sembra quindi essere destinato a sparire. E molto presto. Ma entro quando?

Secondo alcuni esperti entro dieci anni le auto diesel saranno scomparse. Altri dicono che entro il 2030 solo il 9% dei mezzi sarà diesel. Le ragioni sono chiare. Anche chi non è interessato all’ambiente sta scegliendo sempre di più mezzi a benzina. Se la benzina costa di più, queste auto possono però circolare quasi ovunque.

Nelle principali città, infatti, i blocchi del traffico interessano solo le auto a gasolio. E questi limiti non interessano solo i motori vecchi. In città come Torino e Milano infatti i blocchi a volte interessano anche i motori diesel euro5.

Ma questa non è l’unica ragione. Le case produttrici di automobili hanno smesso di produrre diesel. La Volvo non produrrà auto diesel oltre il 2021. E la FCA, la vecchia Fiat, dopo il 2022.

Il futuro è ibrido o elettrico. Chi però vuole continuare a guidare un mezzo a combustibili fossili deve optare per il benzina. E in fretta.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te