Perché non devi bere prima dell’anestesia e tutte le altre cose da non fare

Perché non devi bere prima dell’anestesia e tutte le altre cose da non fare quali sono? Prima di un intervento chirurgico in ospedale il paziente viene sempre convocato dal team di medici per la cosiddetta fase preoperatoria.

Tra questi c’è pure l’anestesista che raccoglie tanti dati e tante informazioni sul paziente. Dalle patologie pregresse ad eventuali malattie in corso, e passando per eventuali allergie al fine di ridurre, in anestesia, il rischio di effetti collaterali e di complicazioni.

Vengono chieste dall’anestesista al paziente, tra l’altro, pure informazioni dettagliate su eventuali farmaci che si prendono regolarmente. E pure quelli presi nel più recente passato. L’anestesista potrebbe peraltro chiederci pure di smettere di fumare qualche giorno prima dell’intervento chirurgico.

Non è possibile, ecco perché

Sul perché non devi bere prima dell’anestesia e tutte le altre cose da non fare, l’anestesista è sempre molto scrupoloso. In sala operatoria il paziente si dovrà infatti presentare non solo senza bere prima dell’anestesia, ma anche senza mangiare. E questo perché in tal modo si riducono i rischi che per il contenuto gastrico dello stomaco possa esserci un pericoloso travaso nei polmoni.

Non puoi bere e non puoi nemmeno mangiare prima dell’anestesia, ecco le tempistiche

Bere prima dell’anestesia è quindi severamente vietato. Sarà infatti proprio l’anestesista ad indicare le tempistiche che per il non mangiare sono in genere pari a 6 ore prima dell’intervento. Mentre per il bere viene chiesto di non farlo a partire da due ore prima di entrare in sala operatoria.

Oltre al divieto di mangiare e di bere, a conclusione del colloquio l’anestesista potrebbe inoltre di imporre al paziente di sospendere temporaneamente l’assunzione di determinati farmaci. Per esempio, se il paziente sta assumendo farmaci anticoagulanti.

Occorre inoltre evitare, prima dell’intervento chirurgico, ogni operazione che possa far aumentare il rischio di contrarre delle infezioni. Per esempio, è sbagliato farsi la barba o la ceretta il giorno prima dell’operazione a causa di possibili tagli al viso o piccole abrasioni alle gambe.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te