Ecco il segreto per avere tende da sole sempre pulite

L’estate è alle porte. È questo il periodo giusto per pulire le tende da sole installate tempo fa su balconi e terrazzi. L’operazione è necessaria per garantire la corretta funzionalità delle tende, evitarne il deterioramento. E soprattutto le muffe.

No a prodotti abrasivi

Vietatissimi i prodotti troppo aggressivi come candeggina o soluzioni antimuffa. Rovinano i tessuti, corrodono il prodotto e questo si ripercuote sulla corretta protezione dal sole. Ci sono in commercio prodotti delicati specifici. Ma il segreto per risolvere senza spendere troppo è un altro. Alla portata di tutti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Il primo passo. Ecco il segreto per avere tende da sole sempre pulite. Innanzitutto togliamo la polvere che si è depositata utilizzando una scopa con setole delicate. Rimuoviamo polvere, foglie e residui vari.

Acqua e sapone di Marsiglia. Riempiamo una bacinella d’acqua e diluiamo un tappo di sapone di Marsiglia o del bicarbonato. I due prodotti di origine naturale non vanno a intaccare la fibra dei tessuti. La qualità viene preservata e la tenda durerà di più. E sarà pulita.

Sì allo spazzolone. Lo strumento da utilizzare per pulire materialmente è lo spazzolone a setole morbide. Procediamo a strofinare tutta la superficie del telo. Insisteremo di più sulle macchie di sporco più ostinato e con lo stesso metodo andiamo a pulire tutta l’intelaiatura.

Il momento del risciacquo. Niente panico. Il grosso è fatto ed ecco il segreto per avere tende da sole sempre pulite. Per risciacquare possiamo utilizzare il tubo di gomma che normalmente utilizziamo in giardino. Questo criterio, però, è valido se disponiamo di abitazione autonoma. Diversamente utilizzeremo una bacinella colma d’acqua pulita e rimuoviamo il detergente senza creare grossi scoli d’acqua.

Importante lasciare asciugare bene. Quindi lasceremo il telo per disteso e aperto per qualche ora. Prima di arrotolare assicuriamoci sia ben asciutto altrimenti rischiamo la muffa.

Attenzione alla manutenzione

Ricordiamo che la muffa e le macchie (dovute spesso a insetti schiacciati) sono i peggiori nemici della tenda. La muffa riduce la vita media della tenda esterna e la prima causa dell’origine fungina è l’umidità.

Quindi, altro consiglio utile, è quello di prevenire ed evitare la formazione dei funghi. Mai arrotolare la tenda quando è bagnata e sporca.

Soprattutto, se proprio dobbiamo chiuderla, facciamolo per il minor tempo possibile. Appena le condizioni meteo lo permettono, lasciamola aperta. Una volta asciugata, può essere chiusa regolarmente.

Consigliati per te