Ecco i segreti degli interior designer per rendere unica la propria casa ispirandosi allo stile del Salento

La pandemia e il confinamento hanno costretto la gente a passare la maggior parte del proprio tempo a casa. Per questo sono sempre di più le persone che prestano attenzione alla cura dei propri appartamenti. Le tendenze in materia di interior design sono in continua evoluzione e certamente alcune sono più facili da seguire anche per la gente comune non propriamente esperta. Come ogni anno, tornano in voga lo stile e le influenze mediterranee, ma con una forte ispirazione proveniente dalle tradizioni salentine.

Ecco i segreti degli interior designer per rendere unica l’abitazione con uno stile particolare che si ispira alla magia del Salento. Una terra ricca ed affascinante, con una cultura millenaria alle spalle. A cui ispirarsi per trasformare i propri ambienti in un luogo rilassante e piacevole, soprattutto con l’arrivo della bella stagione. Minimalismo, luce ed essenzialità sono le parole d’ordine per riprodurre lo stile salentino, che sta conquistando sempre più persone in Italia e non solo. È lo stile che caratterizza i famosissimi trulli, ma anche le masserie, i rustici e i casali della Puglia, ma da cui si può prendere spunto per arredare con stile anche appartamenti urbani, con spazi ridotti.

Ecco i segreti degli interior designer per rendere unica la propria casa ispirandosi allo stile del Salento

I primi elementi da considerare per iniziare a trasformare i propri spazi sono senza dubbio la luce e l’essenzialità degli arredi. Liberiamo dunque quanto più possibile gli spazi a ridosso delle finestre, per non impedire il passaggio diretto della luce. E liberiamo gli ambienti da tutti gli elementi di arredo superflui che possono ingombrare eccessivamente lo spazio. Protagonista indiscusso è il colore bianco, assoluto, da prediligere tanto per le pitture e i rivestimenti quanto per i mobili e tutti i complementi di arredo. In alternativa, colori chiari preferibilmente dal sottotono caldo, da mixare talvolta con un pop di colore blu, verde o marrone per ispirarsi ai colori mediterranei.

Altri spunti utili possono riguardare i materiali: il tufo, la calce viva, la pietra sono soltanto alcune idee per prendere spunto dagli oggetti tipici della cultura salentina. Ampio spazio a tutti i materiali di recupero, Oltre a rendere più particolare e unico un ambiente, permettono di personalizzare gli spazi in modo semplice e decisamente più economico. Un consiglio utile per portare influenze salentine e mediterranee anche all’interno di abitazioni dallo stile più moderno o contemporaneo? Quello di riciclare mobili antichi con un velo di pittura bianca sopra, per ridar loro vita e personalità. Si creerà cosi un mix di stile perfetto per trasformare ogni ambiente con un tocco che richiama alle antiche tradizioni delle terre del Salento.

Approfondimento

Pochi conoscono il segreto per arredare a basso costo salotto e cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te