Ecco i modi migliori ed ecologici per sbiancare i vestiti senza candeggina per il benessere personale, dei vestiti e del pianeta

Nella vita di ogni casalinga, arriva sempre il momento di affrontare un dilemma: come faccio a mantenere i bianchi sempre bianchi? Chiunque abbia tentato di lavare i bianchi insieme ad altri vestiti colorati, avrà realizzato che anche a basse temperature, succede qualcosa: il bianco si ingrigisce.

D’altronde si sa, i capi colorati perdono sempre una minima quantità di colore, ed è per questo che i bianchi si dovrebbero sempre lavare a parte. E poi, per mantenere i bianchi splendenti, è fondamentale sapere come fare.

Sbiancare i vestiti

Il modo più conosciuto e forse anche il migliore per sbiancare i vestiti è usare la candeggina. Infatti, aggiungendo della candeggina al lavaggio, i bianchi resteranno tali e anche i capi ingrigiti torneranno bianchi. Tuttavia, se si desidera sbiancare i vestiti senza candeggina ed in modo ecologico, per il benessere personale, dei vestiti e del pianeta, si può fare.

Infatti, una delle problematiche della candeggina è che si tratta di un prodotto chimico e che quindi in molti preferiscono evitare il più possibile. Poi, inquina, per cui finendo nell’acqua del lavaggio e poi nello scarico, sbiancando i propri vestiti si starà inquinando il pianeta. Ecco perché in molti preferiscono questi modi migliori ed ecologici per sbiancare i vestiti senza candeggina per il benessere personale, dei vestiti e del pianeta: alternative naturali ed ecologiche.

Ecco i modi migliori ed ecologici per sbiancare i vestiti senza candeggina per il benessere personale, dei vestiti e del pianeta

Esistono alcune molto valide e che funzionano per sbiancare i vestiti naturalmente, tra cui:

a) succo di limone: aggiungendo il succo di due limoni e due cucchiai di sale ad un litro di acqua, si otterrà una soluzione sbiancante. Immergendo poi i capi al suo interno e lasciando agire per almeno un’ora, al termine si avranno dei capi nuovamente bianchi;

b) acqua ossigenata: è ideale per i tessuti delicati. Per usarla occorrerà diluire circa 60 grammi di detersivo per il bucato, con 2 litri di acqua ed aggiungere 60 grammi circa di acqua ossigenata. A questo punto, basterà immergere i capi da sbiancare in questa miscela e lasciarla agire per almeno mezz’ora. Al termine, risciacquando con acqua abbondante, si noteranno subito gli effetti;

c) aceto bianco: si può usare in sostituzione dell’ammorbidente durante al lavaggio, per ammorbidire e sbiancare i capi bianchi. Sarà sufficiente aggiungerne mezzo bicchiere al lavaggio, e non lascia alcun odore fastidioso sul bucato;

d) sole: è uno sbiancante del tutto naturale per cui è preferibile lavare i bianchi quando c’è bel tempo, perché possano asciugare al sole.

Approfondimento

Ecco come risolvere per sempre il problema dei peli e dei pelucchi sul bucato con questo semplicissimo trucchetto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te