Ecco come lavare il piumone prima di metterlo via in vista della primavera

Finalmente è arrivata la bella stagione che lascia spazio a giornate più calde, più soleggiate e che stimolano il buon umore.

La primavera porta con sé giornate più lunghe e colorate e ci stimola a conservare tutto ciò che d’invernale abbiamo in casa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Molti di noi stanno già cambiando outfit gradualmente, ci si dedica al cambio stagione e a sistemare gli armadi.

Si cercano gli abbinamenti più giusti per iniziare a sfoggiare un look più primaverile ed estroso e ci dedichiamo anche ai piumoni e alle coperte.

Molti stanno iniziando a togliere via il piumone per sostituirlo con qualcosa di più leggero che ci tenga in caldo senza sudare di notte.

Ecco come lavare il piumone prima di metterlo via in vista della primavera.

Utilizzare la vasca da bagno

Lavare il piumone è un’operazione che non piace a nessuno ma che deve essere fatta prima di metterlo via.

Dato che questo resterà nel nostro armadio per un po’ di tempo è giusto sapere come pulirlo e proteggerlo dalla polvere.

Prima di pensare alle lavanderie più vicine dove portare i piumoni cerchiamo di seguire questi piccoli suggerimenti.

Iniziamo con l’eliminare dal piumone polvere e acari battendolo all’aria aperta, con l’arrivo delle belle giornate sarà più facile per noi eseguire questa semplice operazione.

Se non disponiamo di una lavatrice che possa contenere il nostro piumone laviamolo in una vasca da bagno.

Riempiamo la vasca con acqua tiepida e aggiungiamo del sapone neutro o quello che più preferiamo per lavare i nostri panni, l’importante che sia delicato.

Lasciamo a mollo per tanto tempo, dalle otto alle dodici ore ricordiamo di non lavare piumoni o coperte di diverso colore assieme.

Nel momento del risciacquo laviamo bene il piumone cosi da eliminare tracce di sapone, questa fase è complicata lasciamoci aiutare da chi è in casa.

Strizziamolo per bene e lasciamo asciugare all’aria aperta cosi da sfruttare le giornate calde.

Una volta asciutto pieghiamolo e utilizziamo una grande busta in cui possiamo riporre il piumone cosi da ripararlo dalla polvere.

Ecco come lavare il piumone prima di metterlo via in vista della primavera.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te