Ecco come andare in pensione anticipata nel 2022 con Opzione donna con calcolo contributivo, a 58 o a 59 anni

opzione-donna

Opzione donna è uno dei moduli di accesso anticipato al trattamento pensionistico, ancora in vigore per il 2022. Grazie all’ultima Legge di Bilancio, pur richiedendo gli stessi requisiti di accesso, ne è stata estesa la platea dei beneficiari. Infatti, è cambiato il termine entro il quale detti requisiti vanno maturati, in quanto prorogati di ulteriori 12 mesi.

Sicché, possono accedere a Opzione donna 2022 coloro che ne hanno raggiunto i requisiti entro il 31 dicembre 2021. Altra novità è stata, inoltre, la fissazione della data del 28 febbraio 2022, per la presentazione della domanda da parte di alcune categorie. Trattasi in particolare, delle appartenenti al personale del comparto scuola e AFAM. Ciò chiarito, si consideri che Opzione donna ha il vantaggio di permettere alle lavoratrici di andare in pensione con netto anticipo. Tuttavia, ciò è possibile solo in presenza di determinati requisiti e con un prezzo da pagare. Soffermiamoci anzitutto, sul primo aspetto.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Requisiti

Come accennato in precedenza, possono accedere all’agevolazione le lavoratrici dipendenti e autonome che soddisfano i requisiti richiesti, entro il 31 dicembre 2021.

Con questa novità, entrano a far parte della platea delle beneficiarie, le lavoratrici autonome:

  • nate tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 1963;
  • oppure nate tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 1962.

Ciò, a fronte del possesso dei seguenti requisiti, che sono:

  • 58 anni di età per le lavoratrici dipendenti, purché abbiano cessato il rapporto di lavoro;
  • 59 anni di età per le autonome (senza che ricorra la cessazione);
  • 35 anni di contributi. Ecco, dunque, come andare in pensione anticipata nel 2022, con questa opzione.

Inoltre, per il conseguimento effettivo dell’importo, è previsto il decorso di un ulteriore periodo di tempo. Si tratta, cioè, della finestra, intesa come arco temporale tra la maturazione del diritto e il conseguimento effettivo della pensione. Essa è pari a 12 mesi per le lavoratrici dipendenti e a 18 mesi, per quelle autonome.

Ecco come andare in pensione anticipata nel 2022 con Opzione donna con calcolo contributivo, a 58 o a 59 anni

Altra novità è che, con il messaggio INPS 169/2022, sono state aggiornate anche le procedure per la presentazione della domanda.

Sicché, le lavoratrici che vogliono accedere a Opzione donna, nel 2022, possono fare domanda, avvalendosi:

  • del servizio telematico aggiornato; oppure servendosi di altri canali, quali:
  • il contact center al numero 803 164 (da rete fissa) oppure 06 164 164 (da cellulare);
  • tramite patronati e CAF, oppure approfittando del supporto degli intermediari dell’INPS stessa.

Lettura consigliata

Quanti anni di età e di contributi servono per andare in pensione nel 2023 e quali non subiranno aumenti fino al 2026

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te