Ecco alcuni consigli per vivere Lisbona in 4 giorni spendendo poco e scoprendo gusti e tradizioni del Portogallo autentico

4 giorni sono sufficienti per conoscere questa città dal ritmo lento e dal clima mediterraneo. La capitale del Portogallo potrebbe conquistarci a tal punto da decidere di trasferirci. Infatti, il costo della vita non è alto e si potrebbe godere tutto l’anno dei vantaggi di una grande città senza lo stress che normalmente caratterizza le metropoli.

La prima cosa che ci sentiamo di consigliare è l’acquisto della Lisboa Card. Si tratta di una carta che consente di utilizzare tutti i mezzi di trasporto, entrare in molti musei o usufruire di sconti per altre attrazioni. Viene proposta in vari tagli e durate. Per un soggiorno di 4 giorni si può acquistare quella da 72 ore. Il costo è di 44 euro per gli adulti e 23 per i bambini dai 4 ai 15 anni. Acquistandola online prima di partire si potrà ritirare in aeroporto e sfruttarla fin dal primo momento.

Ecco alcuni consigli per vivere Lisbona in 4 giorni spendendo poco e scoprendo gusti e tradizioni del Portogallo autentico

Per decidere dove dormire si dovrà tener conto della struttura della città. Lisbona non è grandissima, ma fatta di salite e discese e quindi si potrà optare per soluzioni più caratteristiche ma meno comode o per hotel più confortevoli. Dal Lisboa Carmo Hotel al Brown Central Hotel per i 4 stelle o gli innumerevoli appartamenti ben curati e dotati di tutti i comfort disseminati nella città. I prezzi naturalmente variano da oltre 150 euro a notte per persona a circa 50 rivolgendosi agli host privati.

La visita della città può partire da Praça do Comércio, il centro vivo e pulsante con vista sul fiume Tejo dove la gente si riposa con i piedi a mollo. Qui si potrà visitare, gratuitamente se si possiede la Lisboa Card, il Lisboa Story Centre. Si tratta di un museo totalmente interattivo dove si può percorrere la storia della città immergendosi in esperienze sensoriali uniche.

Dirigendoci verso Praça do Rossio, percorrendo Rua Augusta, ci si deve fermare nella Confeitaria Nacional. È una delle pasticcerie più antiche di Lisbona dove gustare un ottimo caffè accompagnato dalle tradizionali pasteis de nata. Con il tipico tram 28 giallo si può salire verso l’Alfama, il quartiere moresco. Vicoli stretti, concerti di fado e taverne toccheranno tutte le corde dell’animo da viaggiatore. Qui tutto conquista e ci lascia godere dell’autentico spirito locale. Il Castello de São Jorge è da visitare per godere del più bel panorama su Lisbona. Il biglietto è di 8,50 euro per ammirare questa roccaforte dell’XI secolo.

Posti indimenticabili che entrano nell’anima

Un altro quartiere pittoresco da non perdere è Bairro Alto. Si può raggiungere con le funicolari o l’Elevador de Santa Justa, un ascensore in stile neogotico ideato da un allievo di Eiffel. Qui si può trovare la movida, il buon cibo e l’atmosfera festosa che caratterizzano Lisbona. Per un’oasi di pace si può visitare il Convento do Carmo. Le rovine di questo convento carmelitano sotto il cielo di Lisbona regalano emozioni e suggestioni intense. Il costo dell’ingresso è di 4 euro. A qualche chilometro dal centro sono da vedere la famosa Torre di Belém ed il Monastero dos Jerònimos, entrambi patrimonio dell’umanità UNESCO. Il monastero è un intrico di cortili e decorazioni ed ha un chiostro ancora più sorprendente rispetto a quello della Cattedrale di Lisbona.

In tutta questa bellezza non può mancare la cucina tradizionale. I piatti da assaggiare sono tanti. La bifana, pane tostato con fettine di maiale leggermente piccante. È un ottimo pasto a soli 2,50 euro. La francesinha, un sandwich con carne, salsiccia e salumi ricoperto da formaggio fuso e annegato con salsa alla birra. Il barbecue di sardine, i formaggi tipici come il Rabaçal, il Serra o l’Azeitào. Per i dolci ci sono i tradizionali pasteis de nata da gustare nella Pasticceria di Belém. Ma la capitale del Portogallo è anche tanto altro ancora.

Quindi ecco alcuni consigli per vivere Lisbona in 4 giorni in tutta la sua bellezza. Non resta che preparare la valigia e partire.

Lettura consigliata

Ecco una ricetta veloce e gustosa per preparare una cheesecake cotta morbida dentro e caramellata fuori

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te