blank

È strabiliante il motivo per cui tutti stanno mettendo un foglio di carta stagnola vicino al Wi Fi di casa

In questo ultimo periodo abbiamo tutti passato moltissimo tempo all’interno delle nostre case. Di conseguenza anche il consumo di luce, gas e di internet ne ha sicuramente risentito. Basti pensare a quante persone, nei mesi passati, hanno lavorato e studiato da casa, tramite computer o tablet. La stragrande maggioranza degli italiani infatti ha spostato i propri luoghi di lavoro e di studio in rete, con conseguenze che possiamo immaginare. Tra queste anche una maggiore lentezza delle reti Wi-Fi che, ovviamente, hanno subito e continuano a subire la grandissima mole di lavoro che ogni giorno gli richiediamo.

Un problema non indifferente

Non è di certo un caso se, proprio in quest’ultimo anno, moltissimi italiani hanno investito e cercato soluzioni per incrementare la potenza e l’efficienza della propria rete domestica. Se tanti se lo sono potuti permettere però, per altrettante persone non c’è stato nulla da fare. Ma non solamente per una questione economica quanto piuttosto, ad esempio, per un’impossibilità di istallare la fibra. O comunque per un’incapacità della rete, a causa della posizione geografica, di lavorare meglio di come già stava facendo. Tutto ciò spesso risulta essere un problema non indifferente, in quanto appunto le conseguenze si riversano sullo studio e sul lavoro di tutta la famiglia. Bene, per questo, vediamo perché è strabiliante il motivo per cui tutti stanno mettendo un foglio di carta stagnola vicino al Wi Fi di casa.

Sorprendentemente efficace

Quello che andremo a spiegare è un metodo del tutto casalingo e a costo zero, che però stupisce tantissime persone per l’efficacia. Parliamo infatti della possibilità di incrementare la capacità della rete domestica tentando di potenziare il segnale facendolo rimbalzare seguendo una tecnica ben precisa. Che non richiederà più di dieci minuti per essere applicata. Vediamo di che si tratta. Infatti ecco perché è strabiliante il motivo per cui tutti stanno mettendo un foglio di carta stagnola vicino al Wi-Fi di casa. La ragione infatti è molto semplice. Parliamo di un tentativo facile da attuare che promette però un gran risultato, e che quindi vale la pena provare. Vediamo come fare.

Basterà posizionare dietro il ripetitore Wi Fi un foglio di carta stagnola, con la parte lucida che guarda il retro del modem. Per far ciò dovremo procurarci un cartoncino a cui incolleremo il nostro foglio di carta stagnola, così che possa tenersi in piedi, e appoggiare quest’ultimo dietro il ripetitore. Per cercare di posizionare il tutto il più vicino possibile al router consigliamo anche di eseguire dei buchi nel cartoncino, esattamente in prossimità delle entrate del ripetitore, così da permettere ai fili di passarci attraverso. E quindi avendo in sostanza la possibilità di poter quasi attaccare il cartoncino al modem. Sono in molti a giurare che il metodo abbia funzionato, con ottimi progressi riguardo la potenza del segnale. Ecco dunque perché è strabiliante il motivo per cui tutti stanno mettendo un foglio di carta stagnola vicino al Wi Fi di casa.

Consigliati per te