È nel cuore verde d’Europa questa città da visitare in un weekend

Se siamo tra coloro che non hanno ancora deciso dove andare durante le ferie e amano un itinerario inusuale ma interessante, possiamo affidarci al giudizio del Lonely Planet. La famosa casa editrice australiana, che ogni anno pubblica guide turistiche apprezzate in tutto il Mondo, ha stilato un elenco di città da visitare almeno una volta nella vita. Mete imperdibili per la loro sorprendente unicità.

Si tratta di luoghi diversissimi nelle loro peculiarità e situati nei posti più distanti tra loro. E se al primo posto della classifica troviamo Auckland, nella lontana Nuova Zelanda, al terzo posto c’è una città facilmente raggiungibile e che potremmo prendere in considerazione. È nel cuore verde d’Europa questa città da visitare almeno una volta nella vita.

Un’atmosfera frizzante e cosmopolita

Siamo nella regione sud occidentale della Germania, alle porte della meravigliosa Foresta Nera, nella cittadina universitaria di Friburgo (da non confondere con l’omonima località svizzera). La sua unicità è legata alla struttura medioevale del centro storico perfettamente conservato e alla presenza di canali che attraversano la città.

A Friburgo in Brisgovia si respira un’atmosfera retrò, divertente e molto poco tedesca. Per girare tra le strade della città l’auto è assolutamente inutile. Il centro storico è infatti un’unica isola pedonale chiusa al traffico in cui muoversi con estrema libertà, tra case colorate e palazzi storici. La Cattedrale è il fulcro della città e un vero capolavoro dell’architettura in cui si fondono lo stile romanico e il gotico.

È nel cuore verde d’Europa questa città da visitare in un weekend

Passeggiando tra le strade di Friburgo bisogna fare attenzione a non finire nei canali aperti che attraversano la città. Basta mettervi un piede e, secondo la tradizione, si finirà per sposare qualcuno del posto. E bisogna fare attenzione anche a dei mosaici rotondi che si trovano all’ingresso dei principali esercizi pubblici, bar, negozi e ristoranti. Pare rappresentino il carattere del proprietario.

Ma Friburgo non è solo tradizione. Oggi è diventata un modello di sostenibilità ambientale per tutta la Germania e per l’Europa. Infatti, la città punta a raggiungere le emissioni zero entro il 2050. Per questo il centro storico è un’isola pedonale e la maggior parte degli abitanti si muove con mezzi pubblici o con auto elettriche.

Come raggiungere Friburgo?

Friburgo è dotata di un aeroporto collegato alla città da un autobus. Ma è facilmente raggiungibile anche da Francoforte o Strasburgo. Si possono scegliere per raggiungerla mezzi meno costosi come la ferrovia o l’autobus. Friburgo è servita dalla linea dell’Intercity Express ed è raggiungibile in autobus in partenza dalle principali città italiane a prezzi molto vantaggiosi. Infine, si può andare con la propria auto attraversando la vallata del Reno in autostrada.

Da gustare assolutamente la salsiccia locale in vendita nei chioschetti, la birra, il vino e i piatti a base di patate, la vera specialità del posto.

Lettura consigliata

Con spiagge e mare stupendo è una delle città meno costose d’Italia

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te