È incredibile ma le pensioni di giugno 2021 saranno pagate in anticipo e attenzione ai contanti consegnati direttamente a casa

Lo stato di emergenza Covid ha anticipato i pagamenti delle pensioni, assegno di invalidità e indennità di accompagnamento. Infatti, seppur manca attualmente un comunicato ufficiale, è incredibile ma le pensioni di giugno 2021 saranno pagate in anticipo e attenzione ai contanti consegnati direttamente a casa. In effetti, il pagamento delle pensioni di giugno 2021 avverrà a fine maggio. Inoltre, grazie ad una convezione stipulata con Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri è possibile ricevere i contanti direttamente a casa. Ma analizziamo le date di pagamento e quali sono i pericoli.

Pensioni giugno 2021 pagate in anticipo

È incredibile ma le pensioni di giugno 2021 saranno pagate in anticipo e attenzione ai contanti consegnati direttamente a casa. Anche se al momento, come detto, non c’è nessun comunicato ufficiale del pagamento anticipato delle pensioni di giugno 2021. Le date sono aggiornate fino a maggio tramite il comunicato dell’ordinanza della Protezione Civile.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Le pensioni sono anticipate dall’inizio dello stato di emergenza che termina il 31 luglio 2021. Quindi, si prevede che le pensioni saranno anticipate mensilmente fino alla scadenza dello stato di emergenza.

I ritiri dei vari pagamenti anticipati delle pensioni, assegno invalidità e indennità di accompagnamento possono essere effettuati presso gli sportelli bancomat di Poste Italiane. Oppure, è possibile il ritiro direttamente allo sportello.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Poste Italiane ha pubblicato un calendario per il ritiro in base alla prima lettera del cognome. Nulla cambia per coloro che ricevono il pagamento con accredito in conto corrente. Infatti, nel caso di giugno 2021 è martedì primo giugno 2021.

Come ricevere i soldi in contanti a casa e a cosa fare attenzione

Per agevolare le persone anziane che hanno difficoltà a spostarsi ed evitare il contagio, Poste Italiane ha stipulato una convenzione con l’Arma dei Carabinieri. Tramite una prenotazione telefonica al numero verde 800556670 di Poste Italiane, un carabiniere consegnerà l’importo della pensione in contanti agli over 75.

Il servizio non è disponibile per coloro che hanno sottoscritto una delega per la riscossione della pensione.

Inoltre, bisogna fare attenzione ai malintenzionati e diffidare da coloro che fanno proposte diverse. La pensione a casa può arrivare solo ed esclusivamente contattando l’Arma dei Carabinieri o direttamente Poste Italiane.

Consigliati per te