Due Palazzi storici di Palermo che pochi conoscono e i suoi migliori Bed and Breakfast

L’Italia è così ricca di bellezza che non si finisce mai di stupirci. Città, paesi, scorci incantano turisti stranieri e anche i suoi stessi abitanti.

Tra le mete più gettonate in ogni stagione c’è la Sicilia. Attrae la sua storia millenaria segnata da varie dominazioni, attraggono le sue città, molte di origine greca, il suo mare, i suoi vulcani.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

In questo articolo precedente, ad esempio, si può apprendere qualche curiosità su Agrigento e i suoi migliori ristoranti.

Elencare tutto ciò che un visitatore dovrebbe vedere in questa magnifica regione è impossibile, c’è il rischio di dimenticare qualcosa. Scopriamo adesso due Palazzi storici di Palermo che pochi conoscono e i suoi migliori Bed and Breakfast.

Palermo è il capoluogo di regione della Sicilia. Il nome ha origini greche e significa “Tutto porto”. La sua storia è ricca e travagliata, caratterizzata da tante dominazioni, soprattutto araba, normanna e spagnola. Tra i luoghi più visitati abbiamo senza dubbio la Cattedrale, piazza Pretoria, i Quattro canti.

Tante sono le attrattive della città di Palermo, però, ce ne sono due meno note, il Palazzo Abatellis e Palazzo Mirto.

Due Palazzi storici di Palermo che pochi conoscono e i suoi migliori Bed and Breakfast

Il Palazzo Abatellis si trova nel quartiere detto Kalsa e dal 1953 è sede della Galleria Regionale della Sicilia. Questo palazzo ospita alcune tra le opere d’arte più famose e intense, “Il Trionfo della Morte” e “L’Annunziata” di Antonello da Messina. La prima opera è un affresco di ignoto, risalente al XV sec. La Morte è rappresentata a cavallo e fa strage con frecce di giovani, nobili, religiosi risparmiando pochissime persone.

L’opera di Antonello da Messina è davvero suggestiva. Maria è dipinta nel momento in cui riceve l’annuncio dell’Arcangelo Gabriele. Dipinto di un’intensità unica che si può percepire maggiormente di presenza.

Palazzo Mirto è uno storico palazzo, anch’esso nel quartiere Kalsa, la cui costruzione risale probabilmente al XIII sec. Dimora dei Filangeri (da Filii Angeri, figli di Angerio, nobile di origine normanna) e poi dei Lanza Filangeri Principi di Mirto, è ora una casa-museo. La struttura è divisa in più piani e in ognuno si possono ammirare sale sontuose ricche nel mobilio, nella decorazione dei soffitti e nelle collezioni di oggetti e dipinti d’arte.

Dove dormire in questa città

Per soggiornare a Palermo si può scegliere tra i migliori Bed and Breakfast secondo Tripadvisor.

  1. B&B Mondello Design
  2. Palazzo Sovrana
  3. B&B Cala Peppa
  4. B&B Amarillo
  5. Il Giardino di Ballarò

B&B Mondello Design è una splendida villa Liberty vicino Mondello, la spiaggia più amata dai palermitani. Offre wi-fi, colazione, parcheggio gratuiti.

Palazzo Sovrana si trova nei pressi del Teatro Massimo di Palermo. Ubicato, quindi, in una zona storica e vicino a tanti luoghi interessanti, offre colazione e wi-fi gratuiti.

B&B Cala Peppa si trova all’interno di un palazzo del XVIII sec. ristrutturato di recente. La zona è Vucciria-Cala, vicino a diversi monumenti e locali. Parcheggio gratuito, personal trainer, wi-fi tra i servizi a disposizione del B&B.

B&B Amarillo si trova vicino al Teatro Politeama e al porto. Offre wi-fi, parcheggio pubblico gratuito e colazione.

Il Giardino di Ballarò si trova nel quartiere Albergheria, nelle vicinanze del Palazzo dei Normanni. Wi-fi, colazione, parcheggio gratutito nelle vicinanze.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te