Dove andare in Sardegna in posti belli e poco conosciuti per sagre ed eventi e non solo in estate

Sardegna

Ogni volta che si presenta l’occasione di fare un bel viaggio, staccandoci dalla routine, abbiamo un ventaglio di mete tra cui scegliere. Tra le tante in base alla stagione spesso ne escludiamo alcune, pensando non siano adatte alla nostra vacanza. Potrebbe succedere con la Sardegna. Questa incantevole Regione italiana attira molti turisti in estate grazie alle sue località balneari. Il mare cristallino, sabbie fini e cibo ottimo ne fanno una destinazione ideale. La Sardegna però offre anche al turista belle città e posti di interesse archeologico unici.
In autunno e anche in inverno, inoltre, quest’isola può rivelarsi una buona scelta per una vacanza tranquilla. Possiamo approfittare anche di fiere e sagre per apprezzare dei piccoli e graziosi centri abitati.

Dove andare in Sardegna in posti belli e poco conosciuti partecipando a sagre

Un posto poco conosciuto in Sardegna si trova nella zona meridionale. Il suo nome è particolare, si chiama infatti Gonnosfanadiga. Nei pressi si trovano i resti di uno tra i più antichi nuraghi dell’isola, ma anche di altri di epoca seguente. Un altro luogo di importanza archeologica è la cosiddetta Tomba dei giganti. A Gonnosfanadiga furono trovati anche reperti legati alla presenza dei Romani, come suppellettili, armi e monete.
In questo posto ha luogo ogni anno la Sagra delle olive. Quest’anno la trentacinquesima edizione si terrà dal 18 al 20 novembre. Tra le iniziative ci sarà la fiera con vari stand, passeggiate negli uliveti e nell’area archeologica. Si potrà anche partecipare a un tour guidato per il paese, scoprendo le sue caratteristiche e la storia delle chiese e dei pozzi. Si potranno anche visitare frantoi, molini e fare delle degustazioni.
Un’altra località in zona dove andare potrebbe essere Villasor, in provincia di Cagliari.

Una sagra nel Campidano

Tra tante altre iniziative autunnali in Sardegna potremmo partecipare a quella di Villasor. Qui sono presenti resti nuragici e di epoca romana. Nel mese di novembre del 2022 dal 25 al 27 si terrà la Festa del carciofo. Gli eventi in programma sono tanti, ad esempio si potrebbe fare un giro tra i carciofeti. Sarà interessante anche partecipare ai laboratori tenuti da sommelier e assistere a showcooking, sfilate, esibizioni folkloristiche e musicali. Ci sarebbe pure la possibilità di visitare con una guida il castello Siviller o Casa Forte degli Alagon. La costruzione risale agli inizi del Quattrocento e presenta una corte di forma quadrata e alcune sale. In alto è ben visibile una merlatura guelfa, ossia quadrata.
Se ci chiediamo dove andare in Sardegna in posti belli e poco conosciuti per una breve vacanza, Gonnosfanadiga e Villasor potrebbero essere delle località da considerare.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te