Dopo oltre 1 mese le azioni Interpump potrebbero partire al rialzo

L’andamento dell’ultimo mese del titolo Interpump è stato caratterizzato da una lunga fase laterale con le quotazioni che si sono mosse all’interno del trading range 35,57 euro – 38,87 euro. Adesso, dopo oltre 1 mese le azioni Interpump potrebbero partire al rialzo. Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni hanno chiuso la settimana rompendo al rialzo la resistenza in area 38,87 euro. A questo punto si potrebbero aprire le porte per una continuazione del rialzo fino in area 44,78 euro (I obiettivo di prezzo). A seguire, poi, le quotazioni di Interpump potrebbero dirigersi verso il II obiettivo di prezzo in area 54 euro. La massima estensione rialzista, invece, potrebbe andare a collocarsi in area 64 euro.

I ribassisti, invece, potrebbero prendere il sopravvento nel caso di una chiusura settimanale inferiore a 35,57 euro. In questo caso l’obiettivo più probabile potrebbe andare a collocarsi in area 30,24 euro.

La valutazione di Interpump Group

Dal punto di vista dei multipli di mercato il titolo risulta essere sottovalutato, ma non in maniera sostanziale. Nel migliore dei casi la sottovalutazione stimata è pari al 30%. Se, invece, si considera il rapporto tra prezzo e fatturato si scopre che le azioni Interpump sono molto sopravvalutate. Questo indicatore, infatti, è pari a circa 2,5 ed è il più elevato del settore di riferimento. Analoga conclusione si raggiunge andando a considerare il rapporto EV/EBITDA. In questo caso, però, il titolo azionario più sopravvalutato è Piovan.

Se, invece, si considera il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, si scopre che le azioni Interpump sono sopravvalutate di circa il 30%.

Tuttavia, nell’ultimo anno, gli analisti hanno regolarmente rivisto al rialzo le stime sul fatturato di Interpump. Le previsioni di fatturato della società, poi, sono state recentemente riviste al rialzo sulla base delle previsioni degli analisti che si sono occupati del titolo. Tutto questo si traduce in una sottovalutazione di poco superiore al 10% nel caso in cui si considerino le aspettative di crescita.

Secondo quanto riportato sulle riviste specializzate, per gli analisti che coprono Interpump il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprima una sottovalutazione del 20% circa rispetto alle attuali quotazioni.

Dopo oltre 1 mese le azioni Interpump potrebbero partire al rialzo. Dove potrebbe essere diretto il titolo secondo l’analisi grafica?

Il titolo Interpump (MIL:IP) ha chiuso la seduta del 22 luglio a quota 40,10 euro, in rialzo dell’1,47% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

interpump

Lettura consigliata

Ora i mercati finanziari si giocheranno una partita importante

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te