Dopo i 40 anni bisogna assolutamente utilizzare questo rimedio naturale e sbaglia chi non lo fa, perché non sa cosa si perde

La nostra pelle subisce molti cambiamenti con il passare del tempo e sviluppa esigenze diverse. È difficile mantenerla elastica e giovane. Dopo i 40 anni bisogna assolutamente utilizzare questo rimedio naturale e sbaglia chi non lo fa, perché non sa cosa si perde. Per prevenire i segni dell’invecchiamento basta apportare degli accorgimenti semplici e naturale al proprio stile di vita. Vediamo di cosa si tratta.

Dopo i 40 anni bisogna assolutamente utilizzare questo rimedio naturale e sbaglia chi non lo fa, perché non sa cosa si perde

Chiunque abbia superato i 40 anni di età dovrebbe ogni giorno bere una tazza di tisana di equiseto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La pianta di equiseto (Equisetum arvense) è chiamata anche coda di volpe e coda cavallina. Cresce nei boschi, lungo le rive dei ruscelli, sui terreni sabbiosi e umidi. È una pianta priva di fiori.

L’equiseto ha moltissime proprietà benefiche. Particolarmente indicato per l’invecchiamento della pelle, per prevenire la gotta e  i reumatismi. Ed è per questo motivo che può diventare un vero toccasana se ogni giorno si consuma una tazza di tisana di equiseto,

È possibile acquistare l’equiseto in erboristeria.

La tisana si prepara lasciando in infusione per circa un minuto, in acqua bollente, un cucchiaio colto di equiseto. Filtrare e bere a piccoli sorsi. Per ottenere un effetto duraturo nel tempo, bisogna bere una tisana al giorno, quando si desidera, la sera o nell’arco della giornata.

Fanghi per combattere la cellulite

Per le sue proprietà diuretiche e ottimo anche per combattere gli inestetismi della cellulite, rassodare, tonificare e purificare la pelle. È possibile preparare dei fanghi all’equiseto contro la pelle a buccia d’arancia.

Preparare un decotto con acqua bollente ed equiseto. In una ciotola aggiungere tre cucchiai di equiseto in polvere, cinque di argilla verde e il decotto di equiseto.

Mescolare il tutto finché il composto non è denso. Applicare sulle zone da trattare e lasciare agire per circa venti minuti.

Risciacquare con acqua tiepida e dopo aver asciugato bene la pelle applicare una crema idratante. Si consiglia di applicare i fanghi con costanza, circa tre volte a settimana.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te