Diciamo addio ad afidi e parassiti delle piante solo grazie a questo comune prodotto di scarto

Avere piante nel nostro giardino è motivo di grande soddisfazione, nonostante occorra dedicarci tempo e lavoro costante, viene del tutto ripagato.

Soprattutto in questo periodo, con l’estate alle porte, vediamo la natura sbocciare in mille forme e colori.

Come sappiamo, in questo periodo ci possono essere numerose minacce per la salute delle nostre piante, purtroppo basta poco per rovinare tutto il lavoro fatto.

Senza prodotti chimici diciamo addio ad afidi e parassiti delle piante solo grazie a questo comune prodotto di scarto.

Soluzione a costo zero

Gli afidi sono degli insetti piccolissimi che attaccano le piante producendo dei gravissimi danni, tanto da arrivare a provocare il deperimento della stessa

Per notarli facilmente perché tendono ad insinuarsi soprattutto lungo il gambo della pianta e si riproducono velocissimamente.

Il rimedio è davvero semplice, utilizzeremo in maniera intelligente un prodotto di scarto in cucina che quotidianamente buttiamo via: parliamo delle bucce di cipolla.

Sarà sufficiente far bollire le bucce di due cipolle in un pentolino con circa 500 ml d’acqua finché non saranno diventate molli.

Quando il nostro liquido si sarà raffreddato, filtriamolo e versiamolo dentro uno spruzzino vuoto a disposizione.

Ricordiamoci di applicarlo sulle piante durante le ore serali, dove ci sono gli afidi, circa due volte alla settimana.

Diciamo addio ad afidi e parassiti delle piante solo grazie a questo comune prodotto di scarto, il metodo è davvero facile ed economico.

Utilizzi alternativi

La buccia di cipolla può anche essere utilizzata come fertilizzante organico per le nostre piante, non solo come agente protettivo contro i parassiti.

Basterà solo aggiungere, in primavera, la buccia di cipolla al terreno quando piantiamo le nostre piantine, così oltre a proteggerle aumenteremo anche la loro resa.

Oppure prima di seminare le nostre colture, utilizziamo il decotto di cipolla spruzzando il terreno alcune volte oppure versandolo direttamente sull’area interessata.

Questo, come detto in precedenza, disinfetterà il terreno e proteggerà le piante dallo sviluppo di malattie o eventuali muffe.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te