Decreto Agosto: il nuovo Bonus Covid

Il Decreto di agosto, che dovrebbe essere varato la settimana prossima, prevede la proroga del bonus 1.000 euro e del bonus 600 euro anche per i mesi di giugno e luglio 2020. Ma non per tutti. Le categorie di lavoratori beneficiari pare non siano le stesse previste dal precedente emendamento. 

Con il Decreto Rilancio, i beneficiari erano le partite IVA, i professionisti iscritti ai vari albi professionali. Ne beneficeranno anche i lavoratori stagionali operanti nel settore turistico, negli stabilimenti termali oppure nel mondo dello spettacolo.

Chi sono quindi i fortunati che otterranno il nuovo beneficio? Quali sono i requisiti? Come si potrà richiedere il bonus? 

Decreto Agosto: il nuovo Bonus Covid da 1.000 euro

Il primo bonus, andrà a beneficio dei lavoratori stagionali del turismo, della ristorazione, degli stabilimenti termali e ai lavoratori dello spettacolo. Per accedervi, i beneficiari dovranno aver versato almeno 7 contributi giornalieri nel 2019. Inoltre, non dovranno superare un reddito complessivo annuale di 35.000 euro.

Possono inoltre presentare la domanda i lavoratori in somministrazione. Sempre operanti nelle suddette categorie produttive, ovviamente.

Per questi ultimi è necessario:

  • Aver cessato il rapporto di lavoro involontariamente tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020;
  • Non essere beneficiari di assegno NASPI o DIS-COLL, né titolari di pensione o aventi un rapporto di lavoro di tipo dipendente.

Decreto Agosto: il nuovo Bonus Covid da 600 euro

Per quanto riguarda, il bonus da 600 euro, non sono state specificate ancora tutte le categorie lavorative interessate al beneficio. 

Il bonus riguarderà però anche i lavoratori intermittenti, dipendenti porta a porta, e gli incaricati delle vendite a domicilio. Il requisito è che siano in possesso di un reddito annuale non superiore a 5.000 euro.

Nuovo Bonus Covid: i requisiti e la domanda

Per poter beneficiare dei bonus, le categorie interessate alle misure dovranno possedere determinati requisiti, quali:

  • Essere in possesso di un contratto di lavoro di tipo stagionale a tempo determinato nel settore del turismo o degli stabilimenti termali compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020;
  • Avere avuto nel 2019 almeno un contratto di lavoro a tempo determinato o stagionale;
  • Aver prestato – in tali periodi – almeno 30 giorni di lavoro;
  • Non possedere alcuna pensione, o contratti di lavoro di tipo dipendente;
  • Non beneficiare di assegni Naspi o DIS-COLL.

La domanda è inoltrabile direttamente sul sito ufficiale dell’INPS sfruttando la procedura attiva dal mese di maggio. 

In qualità di esperti di economia e fisco del team ProiezioniDiBorsa vi consigliamo, qualora non ne foste in possesso, di richiedere quanto prima le credenziali SPID

Le stesse, utili per procedere all’inoltro della domanda, diventeranno obbligatorie dal 1 ottobre 2020.

Approfondimento

Come prendere la disoccupazione se ci si licenzia

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.